Frase del giorno 

Hitler è un facile capro espiatorio per la storia ed è utilizzato troppo facilmente. In realtà è il prodotto di una serie di azioni. È causa, ma anche effetto. (Oliver Stone)

Santi del giorno

Beata Vergine Maria Addolorata, San Baldo (Penitente a Sens), San Niceta il Goto (Martire), San Nicomede di Roma (Martire).

Accadde oggi

  • 1830 prima ferrovia al mondo. Fu costruita fra Liverpool e Manchester  per abbattere i tempi del flusso di merci. L’ing. George Stephenson  progettò 56 km totali a doppio binario (di cui 4 in galleria) che si percorrevano in poco più di 2 ore.
  • 1971 Greenpeace iniziò l’attività. Col vecchio peschereccio ‘Phyllis Cormack’ 4 ambientalisti-pacifisti salparono da Vancouver (Alaska) per opporsi ai test nucleari USA. Il tentativo fallì, ma l’opinione pubblica si schierò con donazioni spontanee facendo nascere l’organizzazione.
  • 1993 assassinato don Puglisi“Vi aspettavo” disse il prete ai suoi carnefici. Gli spararono alla nuca davanti a casa. Un anno dopo Capaci e via D’Amelio, la mafia si liberò di un altro pericoloso avversario, armato di Vangelo e fede, che volle far breccia nei cuori contro ‘Cosa Nostra’.
  • 2008 crack ‘Lehman Brothers’. Quel lunedì segnò il futuro del sistema finanziario: la più grande bancarotta della storia. La società, travolta dai ‘mutui subprime’ (alto rischio d’insolvenza), portò al crollo del mercato immobiliare Usa e ‘Lehman Brothers’ fece 613 miliardi $ di debito. Wall Street precipitò ed ebbe ‘effetto domino’ sulla finanza mondiale.

Nati famosi

  • Agatha Christie (1890-1976), Inghilterra, scrittrice. Nata a Torquay e morta a Wallingford, fu regina del romanzo giallo. Dame Agatha Mary Clarissa Miller, Lady Mallowan, esordì nel 1920 come ‘Agatha Christie’ con la saga dell’investigatore Hercule Poirot. Con lui e Miss Marple fece la storia del ‘giallo-poliziesco’, influenzando generazioni di scrittori. Si misurò anche col ‘rosa’ con lo pseudonimo ‘Mary Westmacott’ (6 opere). Ricordata per ‘Assassinio sull’Orient Express’ (’34) e ‘Dieci piccoli indiani’  (’39), è la scrittrice inglese più tradotta di sempre dopo Shakespeare.
  • Fausto Coppi (1919-1960), Italia, ciclista. Nato a Castellania (AL) e morto il 2 gennaio ’60 a Tortona (AL), fu il più grande campione del ciclismo italiano. Vinse 5 Giri, 2 Tour (doppiette ’49 e ’52), 2 Milano-Sanremo, 1 Parigi-Roubaix, 5 Giri di Lombardia, Oro e Bronzo Mondiali   su strada, 2 Ori e Argento Mondiali su pista. Stabilì il record dell’ora (45,798 kmh) al Vigorelli di Milano il 7 novembre ’42, superato 14 anni dopo da Anquetil. In sua memoria ci sono la piastrella autografa sul ‘muretto di Alassio’, la Stele sul Passo dello Stelvio, il monumento sul Passo Pordoi, il monumento al passo dell’Agerola. Sposò Bruna Ciampolini e nacque Marina (’47) poi, dopo lunga relazione extra-coniugale con Giulia Occhini (‘dama bianca’, sposata in Messico) nacque (’55, Buneos Aires) Angelo Fausto, detto ‘Faustino’, che possiede doppio passaporto.
  • Oliver Stone (1946), Usa, regista. Nato a New York da padre ebreo e madre cattolica, è uno dei registi più discussi di Hollywood. Fece il tassista e l’insegnante, si arruolò per il Vietnam e ne rimase segnato. Per lui 3 Oscar: ‘Fuga di mezzanotte’ (’78), ‘Platoon’ (’86), ‘Nato il 4 luglio’  (’89) e anche 4 Golden Globe, Orso d’Argento, Leone d’Argento. Ebbe 3 mogli (Najwa Sarkis, Elizabeth Burkit Cox, Sun-jung Jung) e 3 figli: Sean (’84) e Michael Jack (’91) dalla seconda, Tara (’95) dalla terza.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.