Alessandria, gli acquisti sono tre: dopo Pastore, ecco Pop e Ranieri. Domani le nuove maglie Erreà

0
1013

Si è mossa nel weekend l’Alessandria, ufficializzando un altro paio di acquisti e mettendo mano anche allo staff medico, dopo aver rivoluzionato lo staff tecnico e integrato quello della direzione sportiva. Cominciamo dai sanitari: il responsabile medico sarà Marco Salvucci, il medico sociale Paolo Gentili, i fisioterapisti Giuseppe Ciclista e Andrea  Orvieto, unico nuovo arrivo dal Torino; l’osteopata resta Jacopo Capocchiano e continuerà la collaborazione con lo studio ‘Massafisio’ di Fulvio Massa.

E veniamo ai giocatori dell’Alessandria, che arrivano oggi per sostenere le visite mediche e i test fisici prima di partire, giovedì 13, per il ritiro di Bardonecchia.
Oltre ad Andrea Pastore, di cui ho già parlato, sono arrivati in due: per Roberto Ranieri (classe ’97, 20 anni compiuti il 29 aprile) la trattativa con l’Atalanta è stata piuttosto complessa. L’esterno di sinistra trevigliese, adattabile anche in mezzo e a destra, arriva in grigio a titolo temporaneo con opzione di acquisto, contro-opzione in favore dell’Atalanta e diritto di “recompra”, ovvero di riacquisto, entro il 2021 in favore dell’Atalanta. Quindi situazione da valutare di anno in anno. Ranieri, dopo l’esperienza nella Primavera nerazzurra, nell’ultima stagione ha militato in Lega Pro nel Cosenza, con 36 presenze totali (32 da titolare), 4 assist e solo 2 ‘gialli’. Lo conosce benissimo Massimo Cerri, nuovo vice-diesse, che a Cosenza era direttore tecnico.

Poco prima aveva firmato un contratto triennale il portiere romeno Ionut Pop (’97 anche lui, 20 anni il 1° agosto), in Italia da 3 anni. E’ passato da Allievi e Primavera della Roma, con cui nel ’15-’16 ha esordito in Uefa Youth League e vinto lo scudetto (18 presenze totali con 16 gol subìti e 1 ‘rosso’), approdando lo scorso anno in Lega Pro, alla Fidelis Andria, dove ha collezionato 14 gettoni da titolare con altrettanti reti incassate. 

E domani sarà il giorno della presentazione delle nuove maglie targate Erreà (con l’accento sulla à, e così si pronuncia): dal mattino un camion di Erreà sarà presente e visitabile in Piazza della Libertà, e dalle 18.15 ci sarà spazio per prima e seconda maglia ’17-’18 e per tutto il materiale di rappresentanza per la prossima stagione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email