Tortona: lanciava sassi lungo una strada della città per difendere dei gatti randagi

0
1184

Fatta luce dai Carabinieri di Tortona in merito al presunto lancio di sassi lungo una strada della città, che aveva innescato un tam-tam mediatico, anche sui social-network, e che rimandava a gravi fatti di recente memoria causando un certo allarme fra i guidatori.
L’autore del posizionamento, e non del lancio, di mattoni lungo la strada era una 56enne tortonese, spinta dall’intento di creare un singolare, quanto pericoloso, dissuasore di velocità per proteggere la locale comunità di gatti randagi di cui si prendeva cura.
A seguito delle segnalazioni di alcuni automobilisti e degli organi di stampa locale, i militari dell’Aliquota Operativa svolgevano nottetempo servizi di osservazione e controllo nella zona “Castello”, dove era stata notata la presenza, dovuta al presunto lancio, di sassi e frammenti di mattoni lungo la strada principale, sorprendendo nella serata del 13 agosto la donna nell’atto di posizionare al centro delle due corsie di marcia di via Milite Ignoto alcuni mattoni, dopo aver distribuito porzioni di cibo alla colonia felina presente nella zona. La 56enne veniva fermata mentre si stava allontanando a bordo della propria autovettura FIAT Panda e, a seguito dell’identificazione e del recupero dei mattoni, sottoposti a sequestro, i militari la deferivano in stato libertà per getto pericoloso di cose.

Print Friendly, PDF & Email