Tentano un colpo in tabaccheria: inseguiti; nomadi si scontrano con auto.

0
130

Hanno tentato nella notte un furto con spaccata in un bar di Milano; e quindi sono fuggiti a bordo di una Bmw che avevano rapinato in precedenza: inseguiti da alcune volanti della polizia; i malviventi (3; probabilmente 4 nomadi di un campo milanese) si sono schiantati contro una Citroen C3 uccidendo il conducente; un italiano 28enne. Due dei nomadi; entrambi minorenni; sono stati arrestati; mentre i complici sono riusciti a far perdere le tracce. Il tragico schianto è avvenuto intorno alle 5 di giovedì mattina. Almeno due dei malviventi sono riusciti a volatilizzarsi; mentre altri due sono rimasti bloccati nella macchina e adesso sono piantonati dalla polizia all’ospedale Sacco. I nomadi avevano cercato di eseguire il colpo in un bar tabacchi di via Mambretti: l’obiettivo era rubare le macchinette cambiamonete usate per i videopoker; e per realizzare il furto avevano utilizzato una Bmw rubata a cui avevano cambiato la targa. E’ stato il proprietario del negozio; che abita nell’appartamento sopra la tabaccheria; a dare l’allarme. I ladri hanno tentato la fuga inseguiti dalla polizia; ma all’incrocio tra via Arsia e via Cogne la loro auto si è scontrata con quella del giovane italiano; sbalzato fuori e morto sul colpo. I due minorenni rimasti incastrati nella Bmw; e ora ricoverati; hanno detto di vivere al campo nomadi di via Negrotto; nella zona Nord di Milano; non lontano da dove è avvenuto l’incidente. La polizia sta ora facendo un controllo nel campo; dove sono arrivati mezzi e agenti della Scientifica.

Print Friendly, PDF & Email