Posteggio di Piazza Garibaldi: il Tar mantiene bloccati i lavori

0
325

Il Tar; in sintonia con la giunta di Rita Rossa; ha approvato la sospensione dei lavori al parcheggio sotterraneo di Piazza Garibaldi. Il progetto era stato approvato dall’ex giunta presieduta da Fabbio; e poi ‘congelato’ dalla nuova giunta attualmente al governo. In un momento di crisi come questo; culminato con la dichiarazione del dissesto; Tar e giunta hanno concordato che il posteggio sotterraneo non si tratti di una priorità; è stato dunque bocciato il ricorso allo stop dei lavori presentato dalla società a cui è stato dato l’appalto dei lavori; la ‘Alessandria Parcheggi Spa’; rappresentata dai legali Carlo Merani e Paoli Coli. Il tribunale amministrativo ha respinto il ricorso della ditta appaltatrice sostenendo che ‘il provvedimento di sospensione assunto dall’amministrazione comunale non appare produrre danni irreversibili per la società’.

Fa ancora discutere la decisione dell’ex sindaco Piercarlo Fabbio di affidare la riscossione dei pedaggi dei posteggi ad una società privata. Attualmente la riscossione del pedaggio nei posteggi di Piazza Garibaldi e Piazza della Libertà è di competenza dell’Atm; partecipata del Comune; che rischia il tracollo; e da diversi mesi a fatica riesce a pagare gli stipendi ai 233 lavoratori. Se la gestione e la riscossione dei pedaggi nelle due piazze finisse in mano a società private; il fallimento dell’Atm sarebbe praticamente cosa certa.

La decisione di tenere i lavori sospesi; applaudita da tutta la giunta comunale; è comunque momentanea. Bisognerà aspettare i prossimi mesi per vedere se i lavori potranno partire e conoscere il futuro dell’Atm.

Marcello Rossi

Print Friendly, PDF & Email