Come risparmiare energia

0
745

“Crisi”, una delle parole più utilizzate degli ultimi periodi: in casa, in ufficio, al telegiornale, sull’autobus, ovunque.
Ovunque si parla di crisi. Quindi, perché non provare a parlare anche di alcuni accorgimenti utili a fronteggiarla? Ecco che entra in gioco il tema del risparmio energetico e non solo: tecniche per dire “NO” allo spreco.
Non volendo affrontare in questa sede la tematica in senso lato, abbiamo deciso di ricordare alcune buone abitudini che spesso vengono a mancare.
Abitudini semplici che dovrebbero far parte della nostra routine quotidiana, ottime pratiche “fai da te”, come: chiudere l’acqua corrente quando ci si lava i denti; spegnere le luci se non necessarie; scollegare vari caricabatterie dalle prese elettriche, se non li si utilizza (non tutti lo sanno, ma consumano ugualmente); non aprire al massimo i rubinetti, soprattutto quando si fa la doccia e cercare di non consumare troppa acqua, in particolare quella calda; utilizzare lampadine a LED.
Tra queste corrette abitudini vogliamo anche ricordare che sprecare il cibo è sbagliato ed è consigliabile conservarlo per un pasto successivo.
Sono tutte buone norme che, oltre a tutelare l’ambiente, aiutano le nostre tasche.

Giada Guzzon

Print Friendly, PDF & Email