Presentata in sala giunta la lista Rivoluzione Civile

0
256

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della lista ‘Rivoluzion Civile’ che presenterà l’ex pm Antonio Ingroia come candidato premier alle prossime elezioni politiche. Il partito di Ingroia si presenta come la novità sulla scena politica italiana; e vuole essere un’espressione della società civile che sia un’alternativa al governo di Berlusconi o alle scelte liberiste; economiche e sociali del governo Monti.
Rivoluzione Civile si presenta anche come sinistra vera e alternativa a quella del Partito Democratico; ‘accusato’ di aver già programmato un’alleanza con il centro di Monti in caso di vittoria.
Nel programma del partito si parla soprattutto di lavoro; che dev’essere sempre al centro delle decisioni in materia economica. Non a caso; sul lavoro si basa l’articolo 1 della Costituzione Repubblicana; documento che vuole essere un punto di riferimento imprescindibile per i candidati.
Obbiettivi fondamentale nel programma presentato; sono la lotta alle mafie e alla corruzione; cominciando innanzitutto col rinnovamento della classe dirigente attraverso una politica pulita; uno sviluppo economico in rispetto che rispetti l’ambiente; l’informazione libera non soggetta a bavagli; la valorizzazione dell’istruzione e della sanità pubblica; e della ricerca scientifica.
Alla conferenza era presente anche la candidata al Senato in Piemonte nadia Pastorino; 43enne; già eletta come Segretario politico provinciale dell’IDV e assessore provinciale al personale e ai progetti europei; accompagnata da Carla Nespolo; insegnante con un passato nel Pci e attuale presidente dell’Istituto per la storia della Resistenza; Stefano Barbieri; attuale membro della Direzione nazionale del Partito dei Comunisti Italiani; e Claudio Cesaroni; medico dell’ASL alessandrina ed esponente di Medicina Democratica.

Print Friendly, PDF & Email