Forza Italia: “Il degrado urbano investe sempre più Valenza: raccogliamo la voce dei cittadini”

0
423

Riceviamo e pubblichiamo.

Trasmettiamo il testo di seguito riportato, frutto del contributo di un cittadino residente nella zona conosciuta a Valenza come “Leon d’Oro” e concomitante alla cosiddetta “Colombina” – area nella quale si narra fosse stata fondata la nostra Città.

Tale breve comunicato è stato scelto tra quelle testimonianze che, o verbalmente o per iscritto, periodicamente ci giungono e su tale situazione di degrado faremo valere la nostra iniziativa in Consiglio Comunale.

«Sono un cittadino valenzano ed intendo esprimere il mio profondo rammarico e disappunto per la condizione di profondo degrado in cui versa la zona dell’autostazione Leon d’Oro in Viale Padova e Viale Brigate Partigiane.

Alcuni alberi stanno letteralmente entrando nei box auto di proprietà Valenza Reti SpA (AMV), altri stanno ramificandosi nel parcheggio ed inoltre liane penzolanti ci fanno pensare di essere addirittura nella giungla! 

Oltre a ciò, bottiglie, lattine, siringhe ed altra immondizia di ogni genere “adornano” il terreno comunale dove, purtroppo, chi di dovere non si preoccupa di farlo ripulire attraverso una regolare opera di pulizia appunto e di manutenzione.  

Peccato che la “Colombina”, dove si narra venne fondata Valenza perché proprio  lì si posò una colomba, sia oggi un triste biglietto da visita della nostra cittadina, sia per i suoi abitanti sia per coloro che volessero visitare la stessa. 

Non credo sia un’impresa titanica ripristinare l’integrità della suddetta area né che ciò comporti investimenti milionari da parte del Comune , quindi evitiamo che l’incuria e la negligenza  possa creare danni a persone e cose e farci dire “avremmo dovuto pensarci prima!».

Nel merito interviene Stefano Gregoriadis, Responsabile Ambiente e Partecipazione di Forza Italia, che afferma: «il problema delle periferie e delle frazioni è ormai palese da anni e questa Giunta, con questo Sindaco, ha dato dimostrazione di poca operatività nel garantire l’ordinaria amministrazione e la regolare manutenzione; penso alle caditoie, alle strade e al verde pubblico (alberi compresi), soprattutto alla luce di eclatanti episodi di maltempo e della stagione autunnale. Ciononostante, quanto emerge dalle parole di questo concittadino indignato è la piena testimonianza di come ormai l’incuria e l’indifferenza da parte delle Istituzioni, profondamente ingenerate dall’incapacità di chi amministra, stia emergendo anche in parti centrali o comunque prossime al Centro cittadino, una volta piccole realtà peculiari e apprezzati ‘biglietti da visita’ per quanti si recavano a Valenza per lavoro e turismo. Chiediamo pertanto alla Amministrazione di adoperarsi nell’anno che le resta per risolvere tali contraddizioni ormai non più sostenibili ovvero di farsi da parte il prima possibile, in quanto è la Città a chiederlo!

Questo ci consentirebbe di batterci per una nuova Giunta Comunale che riparta da priorità elementari e lavori per restituire quella dignità che questa Classe Politica di Sinistra ha saputo solo togliere per troppo tempo a questa nostra Comunità!».

Alessandro Deangelis
Coordinatore Cittadino
Forza Italia Valenza

Stefano Gregoriadis
Responsabile Ambiente e Partecipazione
Forza Italia – Sezione di Valenza

Print Friendly, PDF & Email