Novi Ligure: incertezze riguardo il controllo dell’acqua

0
845

L’argomento “emergenza idrica” è ormai una costante a Novi Ligure e continua a creare non poche polemiche a riguardo, soprattutto dopo gli avvenimenti del 27 maggio, quando è stato lanciato un ennesimo allarme di “acqua non potabile” dovuto alla presenza di una carica batterica superiore ai limiti nell’acqua.L’ inquinamento si è subito scoperto essere causato da una venatura nella tubazione della colonnina di via Montello da cui è stato prelevato il campione d’acqua per le analisi. Questo avvenimento ha messo in luce alcune anomalie riguardo la comunicazione tra gli enti competenti la gestione dell’acqua e l’Amministrazione comunale, a causa anche di una “fuga di notizie” sui social network prima ancora che il Comune ricevesse la comunicazione ufficiale da parte dell’Asl. L’accaduto ha allarmato non poco il Sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, il quale durante il consiglio comunale del 14 giugno ha annunciato di aver scritto alla Procura di Alessandria, all’Ato 6 Alessandrino e agli enti competenti una comunicazione per far chiarezza sull’accaduto. Ma la comunicazione tra enti non è l’unica preoccupazione per l’amministrazione comunale: durante la discussione in consiglio comunale sono state sottolineate alcune incertezze anche riguardo le tempistiche e le metodologie di analisi delle acque, su cui sia i consiglieri che il Sindaco richiedono maggior chiarezza.
Questi dubbi riguardo i metodi e la frequenza con cui vengono fatte le analisi sono stati spesso mossi anche dai cittadini e dal Comitato Cittadino “Occhi sulla città”,il quale attraverso il social network Facebook ha dichiarato più volte di voler maggior chiarezza riguardo i procedimenti di prelievo ed analisi fatti dai gestori di servizi idrici, e che tutti i risultati delle analisi condotte vengano rese pubbliche sui siti istituzionali dell’Acos e del Comune, per una maggiore trasparenza riguardo la qualità e le condizioni dell’acqua erogata nelle case dei cittadini.

Federica Riccardi

Print Friendly, PDF & Email