Con soli 2 euro si visita il novese

0
781

Dalla città che ha dato i natali a Costante Girardengo e ospitato per gran parte della sua vita Fausto Coppi, arriva un’interessante iniziativa a due ruote. Il Comune di Novi Ligure ha infatti deciso di puntare sugli amanti del ciclismo – dai professionisti ai cicloamatori – per un evento iniziato l’estate scorsa e che proseguirà probabilmente anche in autunno. Si tratta del “Gran Tour Novi ligure e Dintorni”, di cui fino ad ora si sono svolti i primi due appuntamenti in Basso Piemonte (a Sezzadio e lungo le rive del fiume Scrivia). I partecipanti devono solo versare la quota d’iscrizione di due euro, portare la bicicletta di proprietà e il pranzo al sacco; al resto pensano gli organizzatori dell’evento, che annovera partner molto importanti a livello regionale (Provincia di Torino, Fondazione CRT).  L’ultimo appuntamento, anche se potrebbero essere comunicate altre date entro fine mese, è in programma sabato 11 ottobre, con l’escursione “La controriforma tra Novi Ligure e Bosco Marengo”. Nel corso della giornata si potrà visitare il centro storico di Novi (chiese, oratori) e il complesso di Santa Croce a Bosco Marengo. La partenza è prevista per le ore 9.30 davanti al Museo dei Campionissimi con bicicletta propria e iscrizione effettuata (2 euro per il tour più 5 per la visita al Museo Vasariano di Bosco Marengo, 15 euro senza pranzo al sacco). Per informazioni e prenotazioni ufficio Iat (informazioni e accoglienza turistica) tel. 0143 72585 – email iat@comune.noviligure. al.it. L’evento è organizzato in collaborazione con il Sistema Urbano Curtis Nova – Distretto dell’Oltregiogo.

Luca Piana

Print Friendly, PDF & Email