Serie C, playoff: in finale vanno Piacenza, Pisa, Trapani e Triestina. Playout, alla Lucchese il primo round

0
459

Come era prevedibile, anche se non scontato, dopo le partite di andata le quattro squadre favorite dal fattore campo hanno passato il turno. Nel derby emiliano promosso il Piacenza, che forte del 2-0 dell’andata ha gestito la gara: al vantaggio Imolese ha risposto subito, e l’1-1 dopo un quarto d’ora ha di fatto ‘sterilizzato’ l’avversario, che avrebbe dovuto vincere con tre gol di scarto. Nel derby toscano il Pisa ha bissato la vittoria dell’andata piazzando ‘il pullman davanti alla porta’ e segnando nel finale quando gli avversari non ci credevano più. Da notare che i nerazzurri di D’Angelo sono in striscia positiva da 20 gare, fra campionato e playoff, con 14 vittorie e 6 pareggi; l’ultima sconfitta (unica nel 2019), ci fu il 23 gennaio proprio contro l’Arezzo
Clima sudamericano nel derby siciliano, dove il Catania, cui serviva solo vincere, ha finito in 8 (3 espulsi) con i palloni che sparivano regolarmente nel secondo tempo, soprattutto dopo il pareggio etneo. Ma si sa che le partite vanno così, quando la posta in palio è altissima; è passato il Trapani con 2 pareggi, favorito dalla miglior posizione di classifica.
Passa invece la favorita Triestina nella sfida lombardo-giuliana, vincendo 2-0 dopo il pareggio dell’andata. La FeralpiSalò, che avrebbe dovuto vincere per passare il turno, è andata sotto quasi subito e si è resa pericolosa solo a tratti, rischiando di capitolare più volte davanti alla formazione alabardata di Pavanel.

PLAYOFF – Accedono alla ‘Final four’ la quattro squadre in maiuscolo, ovvero le ‘teste di serie’. Ora si giocheranno le due finali, A e B, con le due vincenti promosse in serie B: cambiano le regole, nel senso che non è previsto il gol ‘doppio’ in trasferta, ma ci sarà spazio per tempi supplementari e rigori in caso di parità dopo la sfida di ritorno.
Risultati: PIACENZA-Imolese 1-2 (and. 2-0); TRAPANI-Catania 1-1 (and. 2-2);
PISA-Arezzo 1-0 (and. 3-2); TRIESTINA-FeralpiSalò 2-0 (and. 1-1).

Massima visibilità per le due gare decisive, che si giocheranno in date diverse:
Finale A: Piacenza-Trapani (8 giugno e 15 giugno, ore 20.30);
Finale B: Pisa-Triestina (5 giugno 20.30 – 9 giugno, 18.30).

PLAYOUT – La partita di andata ha premiato la Lucchese, che continua a vincere senza subire reti negli spareggi: dopo i due successi ‘clean sheet’ contro il Cuneo, è arrivato sabato l’1-0 con cui i toscani hanno superato il BisceglieSabato 8 giugno si chiude con Bisceglie-Lucchese (20.30), che deciderà chi retrocede in serie D.
Anche qui niente gol doppio in trasferta, ma spazio a supplementari e rigori in caso di parità di punteggio dopo la gara di ritorno.
Risultati: Lucchese-Bisceglie 1-0; Bisceglie-Lucchese (sab. 8 giugno, 20.30)

I VERDETTI
Promosse in serie B:
ENTELLA, PORDENONE, JUVE STABIA 
Vincitrice Supercoppa: PORDENONE
Retrocesse in serie D: CUNEO, FANO, PAGANESE, VIRTUS VERONA

Print Friendly, PDF & Email