2.2 C
Alessandria
mercoledì, Dicembre 8, 2021

L’Alessandria sabato alle 20.45
va in diretta su Sportitalia
nell’anticipo con la Pistoiese

Anticipo su Sportitalia per l’Alessandria di D’Agostino, che domani sera alle 20.45 sarà visibile sul canale 60 del Digitale Terrestre oltre che sulla piattaforma Serie C TV – Eleven Sport. E’ una formazione che perde pochissimo (1), quella grigia, ma vince anche poco (2), visto che il risultato più gettonato è il pareggio (5). Gazzi e compagni sono imbattuti dal 23 settembre (1-3 col Pro Piacenza): da lì in poi sono arrivati 6 risultati utili in fila, che diventano 7 con il successo in Coppa contro l’Albissola (2-0). In queste sette gare i gol subìti sono stati soltanto 2, quelli segnati 5. Inutile dire che l’obiettivo è la vittoria.

PRECEDENTI – E’ una storia lunga 18 partite, quella fra Pistoiese e Alessandria: dal 1985 in avanti 6 vittorie grigie, 3 arancioni, 9 pareggi, 19 reti piemontesi e 15 toscane.
Nella scorsa stagione una vittoria per parte, invece l’ultimo pareggio è del marzo ’17. Unica vittoria esterna dei grigi è il 2-1 del 29 dicembre ’96, mentre gli arancioni mai hanno espugnato il ‘Mocca’. (dati Museo Grigio)

PISTOIESE – In classifica è 16^ con 5 punti, maturati dopo 1 sola vittoria, 2 pareggi e 4 sconfitte, con 11 gol fatti (5° attacco) e 16 subìti (2^ peggior difesa dopo il Gozzano).
In TIM CUP è uscita al 1° turno contro la Juve Stabia (1-0), e così pure in Coppa Italia serie C (battuta 4-2 dall’Imolese). In campionato deve recuperare due gare contro Entella e Siena. Ha una rosa di 27 elementi (4 stranieri) con un’età media di 23,8 anni. In panchina c’è Antonino Asta, che ha sostituito Paolo Indiani dopo l’8^ giornata, ma il rinvio del derby col Siena ha spostato l’esordio dell’ex-Toro. Quindi i punti fatti sono tutti di Indiani, che ha utilizzato il 4-1-4-1 in coppa e il rombo (4-3-1-2) nelle prime giornate,  passando poi al 3-4-1-2; ma l’unico successo è arrivato con la matricola Albissola.
Quanto ad Asta, contro i grigi dovrebbe confermare l’ultimo modulo utilizzato dal predecessore, da vedere se 3-4-1-2 o 3-4-3.  Gli elementi di maggior spessore sono il capocannoniere Rovini (4 gol), il capitano Luperini, il centrocampista Vitiello, l’attaccante Cellini, più gli ex-grigi Fanucchi e Terigi. Ma attenzione al 19enne ivoriano Latte-Lath, interessantissimo attaccante esterno in prestito dall’Atalanta.

ALESSANDRIA – E’ salita al 5° posto in classifica, condiviso con Juve B e Olbia, dopo le penalizzazioni di Lucchese e Cuneo, che sono scivolate dietro. Tre gli assenti sicuri: oltre ai soliti Checchin e Tentoni, mancherà pure lo squalificato De Luca, appiedato solo per 1 giornata (si temeva di più). In forse Panizzi, che deve assorbire un risentimento all’adduttore, quindi potrebbe andare in panchina. Non cambia l’idea tattica di D’Agostino, che conferma il 3-5-2 con il probabile inserimento di Talamo al posto di De Luca.
Per cui la formazione iniziale potrebbe essere questa: Cucchietti; Gjura, Prestìa, Agostinone; Sartore, Gatto, Gazzi, Maltese, Badan; Talamo, Santini.

ARBITRO – La terna scelta per dirigere Pistoiese-Alessandria di sabato 3 novembre 2018, ore 20.45, allo stadio ‘Melani’ di Pistoia, è formata dall’arbitro Marco Monaldi (MC) e dagli assistenti Daisuke Emanuele Yoshikawa (RM 1) e Francesco Rizzotto (RM 2). Monaldi è un esordiente in serie C e non ha mai diretto le due squadre.

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli