La Juventus U23 vuole vincere contro la matricola ‘bianconera’ Pianese

0
513
La Juventus U23 ha vinto finora una sola partita, 2-1 sul campo di Arezzo, il 18 settembre

Sfida tutta bianconera, quella di Grosseto, fra la matricola Pianese che punta la salvezza, e la Juventus U23, unica seconda squadra del calcio italiano, che non disdegnerebbe un approdo ai playoff, sfiorati a maggio scorso. I toscani non vincono da 21 giorni, i piemontesi da 18, quindi la sfida dello ‘Zecchini’ vedrà di fronte due formazioni protese al gioco d’attacco, cosa che, per caratteristiche, è portata a fare di più la Juve, mentre i toscani, molto organizzati nel gioco, segnano poco.

PIANESE – Neopromossa dopo la vittoria nel girone E della serie D, è una società fondata nel 1930 con sede nel comune di Piancastagnaio (SI), che conta poco più di 4.000 abitanti. Ha trascorso quasi tutta la sua storia nei dilettanti della Toscana, esordendo in serie D nel 2010 e vincendola nel ’18-’19, ottenendo così la prima storica promozione in serie C. Con 19 nuovi innesti sul mercato ha rivoluzionato la squadra vincente della scorsa stagione, partendo con una rosa di 26 elementi, tutti italiani, e un’età media di 23,3 anni. L’allenatore è il 60enne Marco Masi, approdato a maggio ’17 alla Pianese, dove ottenne un 8° e un 1° posto, venendo confermato per l’attuale stagione. Il suo modulo prediletto è il 4-3-1-2 (rombo), con cui ha schierato la squadra nelle 9 gare stagionali giocate fin qui.
In Coppa Italia serie C la Pianese è stata eliminata nel girone D (1-1 a Pontedera, 0-2 con la Pistoiese) mentre in campionato è 12^ a 8 punti (con Arezzo e Pro Vercelli), con 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, 6 gol fatti e 6 presi. Reduce dall’1-1 interno con il Gozzano, la neo-promossa toscana ha fatto 2 punti nelle ultime 4 partite: l’ultima vittoria è il 4-0 esterno con la Giana (8 sett.). Gioca le gare interne allo “Zecchini” di Grosseto, a 77 km da casa, e sono 4 i non disponibili: Benedetti, Figoli, Scarlino e Momentè.

PRECEDENTI – Nessuno.

JUVENTUS U23 – Intenso il lavoro settimanale di Pecchia sulla testa dei giocatori, dopo il pesante 4-1 subìto al ‘Moccagatta’ dalla capolista Monza. Ovvio che il 17° posto con 6 punti, 1 sola vittoria e 14 gol subìti non soddisfino la società, ma i ragazzi della squadra B hanno bisogno di iniezioni di fiducia, anche se si dice che batoste come quella di lunedì servano a crescere. Ora che l’orientamento tattico sembra aver sposato il 4-2-3-1, ecco che i bianconeri dovranno ritrovare sé stessi e cercare, a Grosseto, la seconda vittoria del torneo. Per farlo, lo schieramento iniziale potrebbe essere così: Loria; Rosa, Alcibiade, Coccolo, Beruatto; Touré, Clemenza; Han, Portanova, Olivieri; Mota-Carvalho.

ARBITRO – Sarà Giuseppe Emanuele Repace (PG) ad arbitrare Pianese-Juventus U23 di domenica 6 ottobre (ore 15) allo stadio ‘Zecchini’ di Grosseto, assistito da Salvatore Emilio Buonocore (Marsala) e Stefano Rondino (PC). L’arbitro Repace è al 2° anno in serie C e non ha precedenti con le due squadre.

Print Friendly, PDF & Email