17.2 C
Alessandria
giovedì, Giugno 24, 2021

Il ‘Grosseto da trasferta’ è un pericolo per la risalita della Juventus U23

Sia la Juventus U23 che il Grosseto arrivano da belle vittorie, esaltanti quanto difficili.
I toscani hanno strappato il derby al Livorno a fine recupero, i piemontesi hanno sofferto fino alla fine la Pistoiese dopo mezzora di dominio. Ma soprattutto i biancorossi sono forti in trasferta, dove non conoscono sconfitta e hanno racimolato 13 punti sui 17 che hanno.
Un pericolo per la baby-Juve che vuole rientrare di prepotenza in zona playoff, pronta a dimostrare tutta la sua forza in un campionato che potrebbe regalare sorprese. 

PRECEDENTI – Nessuno.

QUI GROSSETO – Dopo 2 fallimenti e 1 retrocessione ripartì dall’Eccellenza e con 2 promozioni negli ultimi 2 anni è tornato nei ‘pro’ in primavera. Ora è 8° in classifica con 17 punti (5 vinte, 2 pareggi, 4 perse) con 11 gol fatti e 8 subìti, ma è imbattuto in trasferta (4 vittorie e 1 pari), mentre tutte le sconfitte sono arrivate in casa. La rosa di 27 elementi (6 stranieri) è molto giovane (età media 23) ed è affidata al 59enne Lamberto Magrini, che allena dal ’97 e ha ottenuto 5 promozioni totali, di cui le ultime due di fila proprio col Grosseto; ma nel recupero del ‘Moccagatta’ sarà out per squalifica (sconta la 2^ di 3 giornate) e sarà sostituito dal ‘secondo’ David Stefani. Il modulo utilizzato è il 4-3-1-2La squadra arriva dall’1-0 sul Livorno, prima vittoria casalinga maturata al 94′. L’elemento più pericoloso è l’attaccante Elia Galligani, autore di 3 gol e 3 assist.

QUI JUVENTUS U23 – Tre assenti sicuri: Alcibiade (Covid), Parodi (lesione retto femorale dx) e Marqués (lesione retto femorale sx), mentre tutti gli altri elementi sono a disposizione di Zauli; non è da escludere la presenza, nella distinta di mercoledì, dei convocati in prima squadra per la Champions (Israel, Dragusin) per la gara casalinga di stasera contro il Ferencvaros. Per l’Under23 probabile un po’ di turn-over.

ARBITRO – Partita affidata a questa ‘quaterna’: arbitro Eduart Pashuku (Albano Laziale), 1° assistente Milos Tomasello Andulajevic (ME), 2° assistente Ferdinando Pizzoni (Frattamaggiore), 4° uomo Andrea Colombo (CO). Il sig. Pashuku, 5° anno in serie C, non ha mai diretto il Grosseto e ha 2 precedenti con i bianconeri: JU23-Novara 2-2 (22 gen. ’20) e JU19-Udinese 5-0 (15 dic. ’18, “Primavera 1”).

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli