Questo è il nuovo logo di Juventus Next Gen (juventus.com)

Bianconeri aggressivi fin da subito per ritrovare il successo che manca da più di un mese (1^ giornata di campionato, 2-0 al Trento).
Dopo la traversa di Da Graca, la squadra di Brambilla è passata in vantaggio al minuto 21 con l’autogol di Sangalli, sfortunato nella deviazione dopo che il colpo di testa di Nzouango aveva colpito il palo.

Nella ripresa, con il Lecco proteso alla ricerca del pari, la Juve Next Gen ha trovato il raddoppio al minuto 50 grazie a Da Graca, bravo a fare tap-in dopo il palo colpito da Barbieri con un tiro da fuori (deviato). La gara sembra chiusa ma Sangalli non ci sta e rimedia all’autogol con un gran destro da fuori: al 69′ è 1-2. Ma è il talento di Iling-Junior a chiudere il conto all’83’ con un gran sinistro dalla distanza: 3-1. La formazione blu-celeste perde la testa e finisce in 10: espulso all’88’ Pinzauti.

IL BILANCIO DELLE SFIDE

Con il successo odierno la baby-Juve si riporta in parità: 2-2 le vittorie e 2 anche i pareggi, reti 9-7 per il Lecco.

PROSSIMO TURNO

Fra martedì 1 e giovedì 3 novembre la Juventus Next Gen giocherà sul campo della FeralpiSalò che ha saltato il 1° turno per aver giocato in Coppa Italia di serie A.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x