Nuovo acceleratore lineare all’Ospedale di Alessandria

0
1353

Proseguono i lavori per la sostituzione di uno dei due acceleratori lineari del reparto di Radioterapia dell’Ospedale di Alessandria. Il nuovo apparecchio, che sarà dotato delle più moderne tecniche di radioterapia statiche, dinamiche e stereo-tassiche, servirà a curare moltissime patologie oncologiche. Il nuovo acceleratore, il cui investimento è stato reso possibile da una delibera regionale approvata lo scorso dicembre, consentirà di effettuare nella Provincia di Alessandria tutti i trattamenti radioterapici, compresi quelli più sofisticati. Ma i lavori sono lunghi (previsti 7 mesi), compresa la fase di dosimetrìa da parte dei Fisici, quindi è probabile che il nuovo apparecchio sia pronto e disponibile all’uso soltanto da settembre. Quindi fino ad allora il reparto di Radioterapia si troverà ad operare con un solo acceleratore. La dr.ssa Paola Franzone, responsabile della struttura, ha spiegato che “la nostra priorità è di garantire il maggior numero di cicli di terapia con l’unico acceleratore della Struttura, evitando l’eccessivo allungarsi della lista d’attesa. Altre priorità sono il trattamento dei pazienti ricoverati (sia in ASO che negli altri Ospedali dell’ASL) ed i trattamenti palliativi antalgici o sintomatici di tutti i pazienti della Provincia che, per le loro condizioni, hanno difficoltà a muoversi presso altri centri di radioterapia. Per questo abbiamo programmato un allungamento dell’orario di apertura – dalle 7 alle 20 – estendendo l’attività anche al sabato mattina: in questo modo possiamo incrementare il numero dei pazienti trattati. Temporaneamente verranno avviati presso altri Centri quei casi che non possono venire sottoposti a trattamenti tecnicamente corretti, e in particolare i casi che richiedono l’uso di alte energie di fotoni quali le neoplasie dell’apparato gastroenterico, le neoplasie ginecologiche e della vescica. Verranno inoltre avviati fuori Alessandria quei casi che abbiano necessità di trattamento in tempistiche troppo brevi per la nostra lista d’attesa”. I Medici della Radioterapia di Alessandria, comunque, saranno disponibili sia per le consulenze telefoniche che per le visite cliniche, anche per i pazienti destinati ad altro centro. (r.b.)

Print Friendly, PDF & Email