17.3 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Un convegno per discutere di demenza senile

Giovedì 23 gennaio 2014, dalle ore 9 alle ore 17, presso la Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona si terrà un seminario formativo organizzato dal Comune di Tortona, dalle Cooperative sociali Bios e San Carlo e il Gruppo Ottima Senior per approfondire “Il Metodo Gentlecare nell’assistenza alla demenza: una migliore qualità di vita per le persone”.

Ai lavori prenderanno parte l’assessore alla Sanità del Comune di Tortona, Laura Castellano, ed esperti del settore tra cui l’architetto Enzo Angiolini, la dottoressa Elena Bortolomiol, referente italiana per il modello Gentlecare, e la dottoressa Laura Lionetti di Itaca, il dottor Piero Angelo Bonati, dirigente medico del Centro distrettuale disturbi cognitivi di Reggio Emilia, e il dottor Silvio Roldi, Medico di Medicina Generale e Rappresentante Provinciale SIMG Alessandria.

Occuparsi di anziani oggi non è affatto semplice; occuparsi di anziani affetti da demenza o da malattia di Alzheimer lo è ancora meno. I dati sono preoccupanti ed evidenziano un continuo incremento delle demenze anche in Italia, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e Alzheimer’s Disease International (Adi) hanno identificato come priorità sanitarie globali la malattia di Alzheimer e le altre demenze.

Numerosi studi testimoniano che la progettazione e la gestione adeguata degli ambienti di vita per le persone affette da demenza riducono drasticamente i problemi di comportamento quali agitazione, aggressività e il girovagare. E attestano al contempo il rallentare del declino delle capacità funzionali con conseguente promozione del benessere della persona, diventando così elemento “terapeutico”.

 

Qui di seguito si riporta il programma della giornata formativa:

 

IL METODO GENTLECARE NELL’ASSISTENZA DELLA DEMENZA

UNA MIGLIORE QUALITA’ DI VITA PER LE PERSONE

 

PROGRAMMA MATTINA

SALUTI E INTRODUZIONE A CURA DELLE COOPERATIVE BIOS E SAN CARLO

 

ASPETTI CLINICI DELLA DEMENZA

In relazione all’applicazione del metodo Gentlecare

Dott. Angelo Bonati – medico geriatra

 

IL METODO GENTLECARE

Spazio Persone Programmi verso una protesi alla persona

Dott.ssa Elena Bortolomiol – referente italiana modello Gentlecare

 

LA QUALITA’ DI VITA DELL’ANZIANO IN RSA TRA MITI, PREGIUDIZI E REALTA’

Dott. Silvio Roldi MMG-SIMG Alessandria

 

DIBATTITO

 

PROGRAMMA POMERIGGIO

 

L’ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SECONDO IL MODELLO GENTLECARE

L’équipe Gentlecare, modalità operative, progettazione dei piani individuali, strumenti

di registrazione e metodologia osservativa

Dott.ssa Laura Lionetti – progettista servizi per anziani

 

LO SPAZIO COME PROTESI PER LE PERSONE CON DEMENZA

Lo spazio, la luce, gli arredi

Dott. Enzo Angiolini – architetto

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x