Tre partite in sette giorni per l’Alessandria, che cerca vittorie.
Le sfide della 12^ da stasera

0
978

Settimana pienissima per l’Alessandria e la Carrarese, che saranno di fronte lunedì sera allo Stadio dei Marmi di Carrara (ore 20.45, diretta RaiSport e Sportube/Eleven Sports). Tre partite in sette giorni, contro gli otto delle altre formazioni del girone: così come i toscani, i Grigi giocheranno giovedì e domenica, con Olbia (14.30 al ‘Moccagatta’) e Lucchese (16.30). Una settimana in cui la squadra di Stellini dovrà trovare definitivamente sé stessa, partendo dal 4-4-2 visto nelle ultime uscite e dal gol ritrovato. L’ottimismo non manca, come ha spiegato Nicco giovedì: “Siamo carichi, vogliamo vincere tutte e tre le partite. Ci darebbe morale ed entusiasmo per proseguire, poi a maggio guarderemo dove siamo”.

La giornata numero 12 del girone A si gioca in 4 giorni: dall’anticipo di stasera Viterbese-Lucchese (20.45 Sportitalia) Carrarese-Alessandria di lunedì, passando per le due sfide di domani Olbia-Giana e Siena-Livorno e le cinque di domenica. Non c’è dubbio che il big-match sia la sfida fra seconda e prima, un derby toscano che potrebbe sancire un sorpasso o una fuga, anche se il pari accontenterebbe di più Pisa e Olbia, che vincendo, ognuna in casa, accorcerebbero le distanze. Le rivali dirette dei Grigi, affiancate (ahimè) a 9 punti, rischiano entrambe: il Cuneo ospita il lanciatissimo Arzachena mentre il Pontedera può diventare vittima della fame di punti della Pro Piacenza. Le ultime della classe, Prato e Gavorrano, faranno la solita fatica, ma i biancoblù in casa possono dire la loro con il Piacenza mentre i neopromossi rosso-azzurri sembrano chiusi dal pronostico a Monza.

Print Friendly, PDF & Email