11.3 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

Pallavolo Acqui: vittorie di misura per Arredo Frigo e Araldica Vini

ARREDO FRIGO MAKHYMO ACQUI TERME (AL) – VOLLEY PARELLA TORINO 3-2 (23/25, 25/13, 18/25, 25/21, 15/10)

ARREDO FRIGO MAKHYMO: A.Mirabelli 24, Rivetti 23, Martini 14, Cicogna 10, F.Mirabelli 23, Cattozzo 4, Ferrara (L), Sergiampietri. N.e: Sassi, Oddone, Lombardi. All. Marenco

VOLLEY PARELLA TORINO: Carré 8, S.Fano 11, Cane 13, Meniconi 12, Batte 10, Dall’ara 6, Colamartino (L), Destefanis, Oliviero, Maiolo. N.e.: C.Fano, Grassi, Tourè, Gouchon. All. Di Martino

Vittoria faticosa al tie  break per l’Arredo Frigo Makhymo, nona in classifica, contro il  Volley Parella, diretta inseguitrice, ora a sette punti di distanza. La gara parte con le ragazze di Marenco avanti 3/1, ma le avversarie pareggiano ai 4. Doppio botta e risposta, e poi Arredo Frigo Makhymo avanti 8/6. Il Volley Parella pareggia e passa in testa. Il gioco prosegue con un botta e risposta continuo che vede le torinesi al comando e le acquesi che riagguantano sempre il pareggio, passando in vantaggio sino al 23/21. Recupero del Parella che pareggia e chiude 23/25. Secondo set che parte bene per le termali che con due ace di A.Mirabelli e due attacchi di capitan Martini si portano subito avanti di quattro, le ospiti rispondono, accennano un inseguimento ma Martini e compagne si mantengono al comando, avanzando poi guidate in battuta da F.Mirabelli da 9/5 a 16/5. Il Volley Parella è completamente in crisi e le termali chiudono con un netto 25/13. Nella terza frazione le acquesi vanno subito sopra 3/1, si mantengono avanti per le prime fasi e poi vanno in difficoltà. Le avversarie passano dal 7/3 a 7/13 in loro favore, venendo poi interrotte da un muro di Cicogna. La squadra termale, sembra riprendersi portandosi a due lunghe di distanza sul 15/17, per andare  nuovamente in tilt commettendo molti errori che permettono alle avversarie di chiudere 18/25. Nella quarta frazione subito Volley Parella in vantaggio 1/2, dopodiché le acquesi vanno sul 4/2 raddoppiando poi i punti di distacco. Sull’11/7 la squadra torinese trova il pareggio, ma l’Arredo Frigo Makhymo con un attacco di Rivetti ripassa in vantaggio e, guidata da Cattozzo al servizio riescono ad allungare nuovamente le distanze sino al 16/11. Sul 19/16, break positivo in battuta di Cicogna che porta le termali a quota 22. Nonostante l’accorcio del Parella dal 23/17 al 23/20, le ragazze di Marenco riescono a chiudere 25/21 e a conquistare il tie break. Nel set decisivo subito avanti le torinesi, dopodiché pareggio, botta e risposta ed avanti l’Arredo Frigo Makhymo che cerca di aumentare le distanze. Dopo molte difficoltà, dettate anche da una condizione fisica generale non ottimale, capitan Martini, che sigla il punto finale, e compagne chiudono i conti 15/10 e si portano a casa la vittoria al tie break. “È evidente che non siamo in un momento di forma. – commenta coach Marenco – Loro tra le squadre dietro di noi sono quella più pericolosa, come dice la classifica. Dovevamo vincere ed abbiamo vinto. Rifletteremo sulle cose che non vanno. Adesso ci aspettano quattro partite dure, e poi vederemo. Dobbiamo mettere a posto delle cose e ritrovare un po’ la forma. Se non avessimo vinto sarebbe stato un grosso problema, quindi, va bene così”

ARALDICA VINI ROMBI ESCAVAZIONI ACQUI TERME (AL) – ALLOTREB NIXSA SAN MAURO TORINESE 3-2 (21/25, 25/15, 20/25, 25/18)

ARALDICA VINI ROMBI ESCAVAZIONI: Malò, Zenullari, Lombardi, Narzisi, Garzero (k), Bobocea, Raimondo (L), Passo. N.e: Moretti, Pastorino, Sacco. All. Volpara.

Grande prova di maturità per le ragazze della serie D che vincono e convincono nella gara casalinga contro le terze in classifica dell’Alllotreb Nixsa, a pari punti con Isil Almese, superandole al tie break. le La prima frazione di gara risulta molto equilibrata, con un continuo botta e risposta che va avanti sin quasi al termine. Buona la prestazione delle ragazze di Volpara che, però, cedono sul finale quando, dopo avere già recuperato uno svantaggio di tre sul 17/20, trasformandolo in un 21/20, vanno nuovamente sotto di tre subendo poi il set point. Seconda frazione di gara che parte invece con le termali subito avanti di tre, reazione immediata delle torinesi che si riportano in parità sul 6/6. Botta e risposta e poi nuovamente avanti le termali che vanno sul 11/7, risultando brave a tenersi al comando e mandando in crisi le avversarie che, dopo aver provato a rincorrere vanno totalmente in black-out. L’Araldica Rombi chiude un gran secondo set con dieci punti di vantaggio. Nella terza frazione subito Acqui Terme avanti 3-0, l’Allotreb pareggia, e, dopo una fase di botta e risposta avanza sino al 15/10. Le ragazze di Volpara, dopo una fase negativa si riprendono, inserendo e provando l’accorcio sul finale, ma alla fine, le torinesi riescono a mantenersi al comando e a chiudere 20/25. Nel quarto set partenza a razzo per le termali che, dopo il doppio vantaggio iniziale e la risposta avversaria, guidate da Bobocea al servizio si portano sul 9/1, avanzando poi sino al 12/1. Le torinesi, man mano, recuperano qualche punto sino al 16/12 ma le acquesi, guidate da un break positivo di Lombardi avanzano sino a 21. Sul finale accorcio delle ospiti che dal 23/13 passano a 24/18, ma le ragazze di Volpara riescono a chiudere senza troppi problemi. Nel set finale subito Allotreb Nixsa avanti 0/3, dopodiché, dopo il 2/6, le termali guidate da Zenullari in battuta che, sigla anche tre ace, ribaltando completamente andando sino al vantaggio 10/6. Le torinesi si portano ad un punto di distacco, pareggiando poi agli 11, ma poi sul finale, guidate da capitan Garzero in battuta l’Araldica Rombi chiude definitivamente. “Gran bella partita! – commenta coach Volpara – Abbiamo giocato molto bene. Loro ad un certo punto hanno messo in campo molta esperienza, cosa che noi non abbiamo. Siamo sempre riuscite ad uscire nei momenti di difficoltà. Ci abbiamo messo solo del gran cuore e siamo riusciti a portare a casa due punti che per noi sono importantissimi. Tatticamente le ragazze hanno fatto le cose che sono state chieste. Èstata una delle più belle partite di questo campionato.”

- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli