Lavori per il Terzo Valico:
ecco le ultime valutazioni
dell’Osservatorio Ambientale

0
1171

Lo scorso 17 dicembre si è riunito ad Alessandria, per l’ultima volta nel 2018, l’Osservatorio Ambientale Terzo Valico. Tra i temi all’ordine del giorno, i più rilevanti riguardavano l’esame di alcune segnalazioni connesse ai lavori, a partire da una fuoriuscita di materiale di scavo a Novi Ligure, fino all’avvio dei conferimenti di smarino a Cava Cascina Cascinone (Pozzolo Formigaro) e alle analisi al sito di deposito Rilevato Ferrania, in provincia di Savona.

1) Sversamento Novi Ligure: nessun inquinamento delle acque superficiali
Il primo caso riguarda la galleria Serravalle, imbocco Nord (cantiere di Novi Ligure): qui, con la ripresa dell’attività della talpa, il 6 dicembre una interferenza tra lo scavo e il sistema di sensori che monitora il rischio di un eventuale abbassamento del terreno ha causato una fuoriuscita di materiale di scavo nel campo soprastante la galleria.
Durante il sopralluogo effettuato nella mattinata stessa dell’incidente, la responsabile del Gruppo di lavoro Idrogeologia Federica Torazza ha constatato che la fuoriuscita di materiale ha interessato una porzione limitata di terreno e che le acque superficiali non sono state coinvolte. Il materiale, pertanto, è stato rimosso e analizzato e stoccato in apposite cisternette, dopo che Cociv aveva verificato l’assenza di amianto.
Successivamente, a fine precauzionale, è stato asportato uno strato superficiale di terreno (30-50 cm) e si è in attesa che Cociv effettui i campionamenti del suolo sottostante, in contraddittorio con Arpa Piemonte, per certificare la mancanza di contaminazione.

2) Iniziati i conferimenti di smarino al sito di Cascina Cascinone (Pozzolo F.)
Altro tema affrontato è relativo all’inizio dei conferimenti dello smarino presso il sito Cascina Cascinone, nel comune di Pozzolo (AL).
L’Osservatorio, a seguito di una segnalazione, ha richiesto ad Arpa Piemonte di effettuare una verifica in loco sulle modalità di arrivo, scarico e abbancamento dei materiali, dalla quale è risultato che le operazioni risultavano eseguite correttamente, secondo il progetto di recupero approvato dalla Regione Piemonte.

3) Proposta per riutilizzare il materiale di scavo sul cantiere di Pozzolo Successivamente l’Osservatorio ha analizzato una proposta ancora informale presentata da Cociv circa la possibilità di riutilizzare materiale scavato in Liguria (Metabasalti) per il rilevato ferroviario da realizzare nel tratto di linea all’aperto tra Pozzolo Formigaro e Tortona.

4) Sito Rilevato Ferrania: nuove analisi rilevano la conformità dei campioni
Sono alla fine risultati conformi alla norma i campioni di terre e rocce da scavo conferite presso il sito Rilevato Ferrania nel comune di Cairo Montenotte (SV).

Print Friendly, PDF & Email