Esplosione nella notte a Quargnento, morti tre Vigili del Fuoco

0
752

Ecco i nomi delle vittime: Antonio Candido (32 anni), Matteo Gastaldo (46 anni), Marco Triches (38 anni), tutti Vigili del Fuoco, tutti caduti sul lavoro questa notte a Quargnento, paesino di 1.400 abitanti poco distante da Alessandria, direzione nord-ovest. “Una tragedia immane – l’ha definita il procuratore della repubblica Enrico Cieri, intervenuto sul posto – che potrebbe essere di origine dolosa. Così appare dagli elementi raccolti”.

Le esplosioni sarebbero state due, la prima intorno a mezzanotte e mezza, la seconda circa un’ora dopo. Nella cascina disabitata di via S. Francesco d’Assisi, quasi completamente crollata, pare ci fossero bombole di gas. Oltre a quelle esplose nella notte, è stata trovata un’altra bombola di gas, collegata ad un timer e sono intervenuti gli artificieri dei Carabinieri per disinnescarla. Questo elemento farebbe pensare ad una tragedia organizzata.
I tre Vigili del Fuoco sono stati chiamati dopo la prima esplosione e, giunti sul posto, sarebbero rimasti vittime della seconda deflagrazione. Ci sono tre feriti, due Vigili del Fuoco e un Carabiniere, ricoverati negli ospedali di Asti e Alessandria. Interrogato il proprietario della cascina.

In giornata ulteriori aggiornamenti.

Print Friendly, PDF & Email