Un scultura in dono alla Fondazione CRAL

0
923

La collezione d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria si arricchisce di una nuova opera. Si tratta di una scultura monumentale, opera di Zang Hongmei, artista di spicco dell’arte cinese contemporanea. L’iniziativa è del Centro Italiano per le Arti e la Cultura di Torino, proprietario dell’opera, che l’ha donata alla Fondazione dando seguito alla volontà espressa dalla Provincia Cinese dello Shangdong di lasciare ad Alessandria una testimonianza.  L’opera individuata è quella che era esposta nel cortile d’onore di Palazzo Monferrato nel giugno 2012: una scultura in legno, dipinta in rosso Cina, con impressi in oro, qua e là, antichi timbri cinesi dei quali, talvolta, non si conosce il completo significato. Le dimensioni sono notevoli: 2,5 metri di altezza e 4 metri di larghezza. Molto se paragonata ad una figura umana (guardate la foto), pochissimo se paragonata alla versione definitiva, quattro volte più grande, che verrà realizzata in acciaio cortex e sarà collocata in una piazza della città di Miami (Florida, USA), colorata con lo  stesso rosso e con i timbri incisi. Un lavoro immane.
Il titolo dell’opera è ‘Segno’, in omaggio ai misteriosi segni dell’antica cultura cinese riprodotti, mentre la base rossa ricorda la Cina, paese dell’artista, con un gioco astratto di vuoti e di pieni che identifica il mondo in movimento, rispecchiante la realtà cinese del momento e la sua potenza economica in espansione.
La cerimonia di consegna dell’opera alla Fondazione è avvenuta nel cortile interno di Palatium Vetus, alla presenza del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Pier Angelo Taverna e del Presidente del Centro Italiano per la Arti e la Cultura di Torino, Vincenzo Sanfo e dell’artista, Zang Hongmei. L’opera, ricevuta in dono e certificata da un atto notarile, è stata assicurata per un importo di 100.000 €, più o meno il suo valore attuale sul mercato internazionale.

Print Friendly, PDF & Email