Seminario a Novi Ligure sulla percezione del fenomeno mafioso e della corruzione in Piemonte

0
719

Il 4 marzo 2019, alle ore 17.00 presso la Biblioteca Civica di Novi Ligure in Via Marconi 66, si terrà la presentazione della ricerca sulla percezione delle mafie e sulla corruzione, in collaborazione con l’Associazione Libera.

La ricerca ha come obiettivo quello di offrire una rilettura attuale e condivisa del fenomeno mafioso e corruttivo, mettendo in rete gli strumenti utili ad analizzare i cambiamenti in corso. C’è sicuramente uno iato tra la lettura del territorio fatta da quanti operano in questi contesti e quella che deriva dalle operazioni di polizia e magistratura. L’obiettivo della ricerca è di ridurre questo spazio.

L’ approccio con il quale è stata condotta la ricerca è volto non solo a descrivere le azioni criminali ma anche a indagare la percezione del fenomeno nei diversi contesti e territori.

La ricerca sociale è stata condotta su tutto il territorio italiano e i risultati, da gennaio 2019, vengono presentati nei singoli territori; pertanto, l’Amministrazione comunale è lieta di contribuire alla diffusione dei dati condividendo con la cittadinanza i risultati della ricerca e le conseguenti riflessioni.

 

Il Comune di Novi Ligure e l’Associazione Libera presenteranno i risultati con il Prof. Rocco Sciarrone, supervisore della ricerca e sociologo dell’Università di Torino, e Maria Josè Fava, coordinatrice regionale di Libera che curerà la presentazione del Geoblog dei beni confiscati (uno strumento che permette di scoprire i luoghi nei quali la criminalità organizzata ha cercato di insediarsi maggiormente). Lo strumento, oltre a valorizzare il riutilizzo sociale dei beni confiscati nella nostra Regione, fornisce un’analisi e permette il monitoraggio sull’applicazione della Legge 109/96.

 

Modera l’incontro il Direttore del settimanale “Il Novese”, Andrea Vignoli.

Al termine del seminario è previsto un question time con i relatori.

 

 

Print Friendly, PDF & Email