A Dubai l’alessandrino Ravetti proietta Cristiano Ronaldo alto 600 metri

0
645

E’ successo domenica scorsa, 27 dicembre, nell’emirato di Dubai. L’evento mondiale era il Globe Soccer Awards, in cui vengono premiati i migliori calciatori e allenatori del mondo. E manco a dirlo, top player del XXI secolo è stato nominato Cristiano Ronaldo

Fin qui niente di strano. Ma la gigantografia del campione portoghese (600 m. di altezza) che vedete in foto è stata ideata da un alessandrino, Giammaria Ravetti, una specie di “poeta della luce” ben conosciuto da quelle parti, dove ha già accontentato l’emiro illuminando in modo fantastico la Torre più alta del mondo, la Burj Khalifa (828 metri).

E come ci è riuscito, direte voi? Disegnando un ‘concept’ che ha permesso di realizzare sulla facciata della torre, grazie ad un sistema di LED by SACO, la gigantografia di CR7 nel salto di esultanza che ripropone ad ogni gol.

Oltre all’effetto ottico, che cosa significa? Beh, vuol dire che la ‘genialata’ del nostro concittadino apre nuove opportunità agli sponsor che puntano su impianti a LED di grandi dimensioni, inducendo risparmio energetico e producendo profitti. Cose da arabi, dirà qualcuno. Un po’ si…. però l’incontro fra creatività e LED non mette limite ai sogni e crea nuovo business, invertendo il modo di intendere, vivere e interpretare la luce. 

Print Friendly, PDF & Email