Oggi è il giorno di ‘Dante sulle colline’

0
776

Ovvero leggere il sommo poeta a San Salvatore Monferrato. Le rappresentazioni di “Dante sulle colline”, cominciate nel 2013 con le prime “rime” sperimentali dell’autore, quest’anno mettono in scena il viaggio nell’Italia dei linguaggi regionali, alla ricerca di un volgare illustre degno di rappresentare il grande stile che formerà il tessuto della Divina Commedia.
Con la collaborazione del Comune di San Salvatore, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e il contributo della Società Editrice Internazionale, la Fondazione “Carlo Palmisano-Biennale Piemonte e Letteratura” continua il progetto di rappresentare le opere che Dante scrisse prima della Divina Commedia: un viaggio di avvicinamento al capolavoro composto perché il suo messaggio potesse giungere a tutti gli uomini e non solo ai sapienti. La Fondazione continua così il suo progetto di sperimentazione di una nuova forma seminariale, rivolta a una fascia più ampia di pubblico: uno spettacolo riservato ai giovani delle scuole della provincia di Alessandria e una successiva replica aperta a tutti coloro che vorranno partecipare.
Gli incontri di oggi sono due, presso il Teatro Comunale di San Salvatore Monferrato: in mattinata riservato agli studenti, nel pomeriggio aperto al pubblico, alle 18.
Il seminario ha come titolo “là dove ‘l sì suona” (una lingua per Dante) ed è strutturato come Lezione-Recital dal De vulgari eloquentia di Dante Alighieri, con gli attori Giorgio Boccassi, Donata Boggio-Sola, Nazareno Luigi Todarello; narratore Vincenzo Jacomuzzi; scene di Coltelleria Eistein; collaborazione tecnica di Massimo Rigo.

Print Friendly, PDF & Email