Strage di Quargnento, 4 anni per truffa all’assicurazione, crollo e lesioni. A settembre il processo per omicidio doloso.

0
327

Per la strage di Quargnento, Gianni Vincenti e la moglie Antonella Patrucco sono stati condannati a 4 anni di carcere ciascuno. La condanna è per i reati di truffa all’assicurazione, crollo e lesioni.  I sei anni previsti sono diventati quattro  per la scelta del rito abbreviato. Il processo, invece,  per l’omicidio doloso plurimo dei tre vigili del fuoco si terrà a settembre, avendo il Giudice per le Udienze Preliminari  deciso di dividere la vicenda processuale.

 

Print Friendly, PDF & Email