Lunedì scorso, 17 giugno, la CSE Sanità Dipartimento Flp Regione Piemonte ha celebrato il suo congresso territoriale. Il sindacato, che rappresenta i lavoratori del comparto sanità pubblica, privata e sociosanitaria assistenziale del Piemonte, dopo 5 anni dalla sua nascita nel territorio piemontese ha rinnovato i propri organismi statutari.

Dall’assemblea dei delegati, provenienti da tutto il Piemonte, sono stati riconfermati Stefania Gallo come Coordinatore Regionale, Alessandro Campanino come vicecoordinatore regionale e Responsabile Area Organizzazione ed Amministrazione e Rodica Tanasa come componente di Segreteria con delega alla Sanità Privata.
Nuovo ingresso nella Segreteria Regionale per Walter Moretti che ha ricevuto la delega per la sanità pubblica.

A latere del congresso si é tenuto il convegno “Il S.S.R, la nuova sanità e la valorizzazione del personale oltre le norme”. Hanno partecipato: Maria Elisena Focati (direttore SC DIPSA Asl Al), Fabio Tirelli (vicepresidente Anaste Piemonte), Corrado Parise (presidente Coop. Soc. Il Gabbiano), Tosca Vendramin (presidente OPI Alessandria).

La tavola rotonda, moderata dalla giornalista Alessandra Dellacà, ha riunito esperti del settore, rappresentanti sindacali ed imprenditoriali dove hanno discusso delle sfide e delle opportunità che la Sanità regionale Piemontese ha affrontato durante la fase emergenziale dovuta al Covid, delle opportunità che il PNRR e altri Fondi della UE possono apportare ad una nuova valorizzazione del personale sanitario. Il dibattito ha toccato temi come la flessibilità lavorativa, la necessità di una maggiore partecipazione del personale nelle decisioni strategiche e l'importanza di un approccio integrato che consideri sia gli aspetti professionali che quelli personali degli operatori sanitari. Dall’evento sono emerse alcune raccomandazioni chiave:

  • Incrementare gli investimenti nella formazione e nello sviluppo professionale del personale sanitario.
  • Promuovere il benessere psicofisico degli operatori attraverso programmi dedicati.
  • Fare sistema tra rappresentanti sindacali e rappresentanti imprenditoriali, per intercettare i fondi messi a disposizione dell’Europa che giacciono a Bruxelles.

Il Sindacato CSE SANITA’ nella persona della Coordinatrice Regionale Stefania Gallo, continuerà a lavorare in stretta collaborazione con tutti gli attori coinvolti per assicurare che queste raccomandazioni vengano attuate efficacemente, con l’obiettivo di garantire un sistema sanitario regionale all’avanguardia e orientato al futuro.

UFFICIO STAMPA CSE SANITA’-FLP

Stefania Gallo

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x