Domenica 29 marzo, 89° giorno
dell’anno, 13^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 277 giorni (bisestile)

0
1323
L'attore Terence Hill (al secolo Mario Girotti), qui nei panni di "Don Matteo", compie oggi 81 anni

FRASE DEL GIORNO – Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere. (Dalai Lama)

SANTI DEL GIORNO – San Secondo di Asti (Martire), Beato Bertoldo (Priore generale dei Carmelitani), San Ludolfo di Ratzeburg (Vescovo).

EVENTI DEL GIORNONel 1139 venne ufficializzato l’Ordine dei Templari. 
Nel 1516 la Serenissima Repubblica di Venezia istituì ìl ghetto, primo in Europa, dove gli ebrei veneziani erano costretti a risiedere.
Nel 1918, nel cielo di Ponte di Piave, il maresciallo pilota Ernesto Cabruna da Tortona affrontò da solo 11 aerei nemici, abbatté il capo pattuglia e disperse i rimanenti.
Nel 1973 finì la guerra del Vietnam: gli ultimi soldati americani lasciarono Saigon.
I morti furono 930.000 nord–vietnamiti, 180.000 sud–vietnamiti e 45.000 statunitensi.
Nel 2017 il Regno Unito invocò l’articolo 50 del trattato sull’Unione Europea, dando formalmente inizio alla ‘Brexit’.

NATI FAMOSI – Terence Hill (1939), Italia, attore. Nato a Venezia come Mario Girotti, da padre italiano e madre tedesca, trascorse l’infanzia in Germania scampando ai bombardamenti alleati. Fu portato dalla madre sul set a 12 anni, debuttando in “Vacanze con il gangster” di Dino Risi (’51) e recitando poi col suo nome in altri 38 film (fino al ’67), tra cui “Il Gattopardo”. Poi il caso cambiò la sua vita: il protagonista di “Dio perdona… io no” si ruppe un piede e ad affiancare Carlo Pedersoli (‘Bud Spencer’) venne chiamato Girotti. Nacque in quel momento una delle coppie più popolari del cinema italiano, nota con i nomi d’arte; quello di Girotti‘Terence Hill’, si ispirò all’autore latino Terenzio e al nome della madre, Hildegard Thieme. Dopo un fortunato ventennio a tirare cazzotti finti (soprattutto la saga di “Trinità”), la tragica perdita del figlio lo gettò in una profonda depressione, da cui uscì nel nuovo millennio con la saga del prete-investigatore “Don Matteo” (12 stagioni, 255 episodi). Dall’11 al ’15 fu protagonista anche di tre stagioni della serie TV “Un passo dal cielo”. Come Terence Hill fu protagonista di 33 pellicole (’67-’18), 7 serie TV, e poi anche regista, produttore e sceneggiatore. Vincitore di 1 David di Donatello (con Bud Spencer), 1 Telegatto e vari premi regìa, nella vita privata è sposato dal ’67 con Lori Zwicklbauer, donna americana di origini tedesche, da cui ebbe il figlio Jess (’69) e con cui adottò Ross (’73), morto nel ’90 per un incidente stradale in Massachussets. Dopo aver vissuto negli Usa per 30 anni si stabilì a Gubbio, conosciuta grazie a “Don Matteo”, e poi a Spoleto dal ’13. Ogni anno a Masone (GE) si tiene il “Bud & Terence Film Festival” che prevede la proiezione integrale dei film della coppia, le locandine originali e una cena di congedo con birra, salsicce e fagioli.
Jennifer Capriati (1976), Usa, ex-tennista. Nata a New York da famiglia di origini italiane (padre brindisino), esplose giovanissima: a 14 anni è già testa di serie a Wimbledon e a 16 vinse la medaglia d’oro Olimpica a Barcellona ’92. Dal ’91 al ’04, con qualche pausa per la tossicodipendenza (fu arrestata anche per furto), vinse 3 FED Cup (con gli Usa), 15 titoli WTA (14 in singolo, 1 in doppio) fra cui 3 del Grande Slam: 2 Austrialian Open e 1 Roland Garros. In classifica mondiale WTA diventò numero 1 il 15 ottobre 2001.

Print Friendly, PDF & Email