Tre nuovi taxi ibrido-elettrici ad Alessandria

0
242

Sono stati presentati in piazza Duomo tre nuovi taxi ibrido-elettrici di cui si sono dotati i taxisti di Alessandria Maurizio Bensi, Cristian Borgoglio e Fabrizio Fornari per l’esercizio della loro attività dopo il lockdown. Le nuove auto, rispettivamente, una Nissan Corolla Hybrid per Maurizio Bensi e una Kia Niro Hybrid per Cristian Borgoglio e per Fabrizio Fornari sono il segno di una nuova sensibilità green e di un rinnovato spirito imprenditoriale che porterà benefici a tutta la comunità.

Questa scelta e l’approfondimento delle ragioni che la hanno ispirata sono stati il motivo della presentazione odierna a cui hanno preso parte il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, e l’assessore allo Sviluppo Economico e Commercio, Mattia Roggero, che hanno così commentato la notizia:

«Si tratta di una scelta che merita di essere evidenziata per una serie di aspetti importanti e significativi. Il primo è quello che mette in correlazione, da un lato, la condizione complessiva in cui questi tassisti che, come tanti altri imprenditori alessandrini, hanno dovuto vivere e operare durante l’emergenza, dall’altro lato, il permanere e, semmai, il rafforzarsi di quello spirito imprenditoriale che opta per l’investimento e il “guardare oltre”, proprio quando la situazione generale non sembra né rosea, né particolarmente redditizia. La scelta di dotarsi di nuovi automezzi per lo svolgimento della propria attività professionale, proprio in questo periodo, è pienamente coerente con lo spirito imprenditoriale cui si faceva cenno. Vi è poi una seconda ragione: quella della sensibilità “green”, dell’attenzione alla qualità dell’eco-sistema e dell’aria. Un’attenzione su cui la nostra Amministrazione, per quanto di competenza, sta massimamente puntando e che trova nell’utilizzo degli autoveicoli ibrido-elettrici una scelta assolutamente preferenziale.

Se tre nuovi taxi di questo tipo possono sembrare quantitativamente pochi, la loro presenza e il loro utilizzo da parte degli utenti alessandrini rappresenterà tuttavia un importante messaggio che merita di essere sempre di più diffuso ed emulato, per diventare un elemento distintivo del “muoversi” in Alessandria. Un muoversi “green” che, nell’ambito di una complessiva politica di ampio respiro strategico e di rinnovata pianificazione della mobilità urbana, vede il nostro impegno, come Amministrazione Comunale, su diversi fronti quali quello per il celere rinnovo di più mezzi possibili del Trasporto Pubblico Locale (TPL) alimentati con tecnologie rispettose dell’ambiente e della qualità dell’aria, quello dell’attivazione nella nostra Città, tramite Amag, di colonnine di erogazione di energia per il rifornimento delle auto elettriche, quello che vede direttamente coinvolta l’Amministrazione Comunale nell’utilizzo di auto elettriche per i servizi istituzionali di rappresentanza.

Infine, non possiamo dimenticare – e per questo ci sentiamo nuovamente di ringraziare a nome della cittadinanza – i tanti tassisti che, nella nostra Città, hanno deciso di offrire gratuitamente il proprio servizio al personale medico-infermieristico da e verso l’Ospedale Civile e il Covid-Hospital durante le settimane di massima emergenza sanitaria da Covid-19: anche questo, siamo convinti, è stato un segnale luminoso della vitalità e della sensibilità non solo imprendititoriale, ma anche solidaristica e civica dei tassisti, tra i quali i nostri tre che hanno così emblematicamente optato per mezzi “green”».

Print Friendly, PDF & Email