Progetto di rigenerazione urbana in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma

0
133

Si è svolto nella Sala Consiglio del Comune di Alessandria, un incontro  per la presentazione di un accordo di collaborazione, a titolo gratuito, tra l’Università la Sapienza ed il Comune di Alessandria.

Presenti all’incontro il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, l’assessore al Turismo, Mattia Roggero, l’assessore all’Urbanistica, Davide Buzzi Langhi, il presidente e il direttore di Ascom Confcommercio Alessandria, Vittorio Ferrari e Alice Pedrazzi, e i rappresentanti dell’Università La Sapienza di Roma.

L’accordo concretizzato in sinergia con Ascom Confcommercio Alessandria, come capofila del progetto, individua nella Città di Alessandria la possibilità di essere oggetto di un progetto di collaborazione tra il prestigioso Ateneo e le professionalità collegate alla valorizzazione e riqualificazione ambientale sostenibile, in particolare nell’ambito della ricerca tecnico-scientifica ed della progettazione di piani di mappatura territoriale e rigenerazione urbana di porzioni di città ed edifici.

La Città di Alessandria è stata scelta dal Comitato Scientifico del Master come ambito territoriale per la realizzazione del “progetto d’anno”, che impegna docenti e corsisti, in ogni anno accademico.

Il nostro territorio potrà beneficiare, senza oneri economici, delle professionalità del PDTA dell’Università La Sapienza e di quelle ad esso collegate, divenendo oggetto di un progetto dall’alto valore tecnico-scientifico, finalizzato a stimolare la riflessione culturale-locale sulle tematiche della rigenerazione urbana, dell’utilizzo dello spazio pubblico e del concetto di città-comunità che questa Amministrazione intende perseguire, oltre a fornire alla Città un progetto da utilizzare per concorrere a bandi regionali, nazionali e comunitari in ambito di rigenerazione urbana.

Primo passo operativo di questo progetto, sarà la presenza sul territorio alessandrino del team di Lavoro dell’Università La Sapienza, composto dal Comitato Scientifico del Master, dai dottorandi in architettura e urbanistica e dai corsisti che, preliminarmente, incontreranno gli stakeholders del territorio, per individuare le caratteristiche primarie e le maggiori esigenze, sia in termini di riqualificazione urbanistica che in termini di sviluppo economico, sulle quali sviluppare successivamente il progetto rigenerativo.

Print Friendly, PDF & Email