3.4 C
Alessandria
lunedì, Gennaio 24, 2022

Notte della Taranta: si chiude con 200 mila persone, cachet artisti devoluto per il terremoto

Si è chiusa la diciannovesima edizione della Festa della Taranta: un viaggio nel Salento alla scoperta dei balli della pizzica per tutto il mese di agosto e terminato sabato 27 con il concertone finale a Melpignano, paesino remoto della provincia di Lecce. Luogo simbolo e crocevia di popoli e culture. 200 mila persone hanno ballato tutta la notte nella piazza del paese trasformata ad hoc per l’evento. Migliaia i turisti stranieri e italiani provenienti dal Nord Italia, ovviamente i pugliesi sono stati “i padroni di casa”. Famiglie, coppie, gruppi di amici e persone di una certa età, si sono ritrovate per ballare questa danza di aggregazione comunitaria.

E’ la notte della riscoperta dei suoni della tradizione, su un unico palcoscenico si incontrano musicisti provenienti da palchi e piazze dei comuni della Grecia salentina. Carmen Consoli lascia un segno intangibile come prima maestra concertatrice e per dato un’impronta tutta femminile all’edizione 2016. Un ritorno alle origini dove la donna è protagonista fin dalla notte dei tempi. La maratona musicale ha portato in scena Fiorella Mannoia, Tosca, Nada, Lisa Fisher, Buika, Kali Nifta e numerosi “artisti di strada” che hanno regalato emozioni davvero originali. La Pizzica di San Marzano ha trasmesso il folclore al pubblico impegnato in questo ballo altrettanto spettacolare. Stefania Morciano, Alessandr Caiulo, Alessia Tondo, Enza Pagliara e Ninfa Giannuzzi tra i protagonisti, spazio anche agli uomini con Antonio Castrignanò, Giancarlo Pagliuca, Antonio Amato e Luigi Marra.

La Taranta è anche solidarietà. Dopo i recenti drammi provocati dai terremoti avvenuti nell’Italia centrale, tutti gli artisti hanno deciso di devolvere l’intero cachet della serata a favore delle popolazioni di Lazio, Marche e Umbria. “Sono commosso per l’affetto che la Puglia ci sta dimostrando. Tutto questo è la testimonianza che questo Paese quando vuole sa essere coeso e unito. Grazie Puglia!” E’ il messaggio che il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi ha destinato agli organizzatori della Notte della Taranta. L’evento è stato trasmesso in diretta da Rai 5 e su Radio 2, segno di un interesse sempre più nazionale.

Giancarlo Perazzi

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x