Intervento di derattizzazione

0
1070

Si è svolto un tavolo interdirezionale coordinato dal segretario generale, Fabrizio Proietti, con l’assessore Maria Teresa Gotta, l’assessore all’ambiente Claudio Lombardi, e funzionari e tecnici dell’ambiente, dei lavori pubblici e della pubblica istruzione, per un confronto sulla problematica dei roditori avvistati in città.
“ A tutela della salute pubblica – ha dichiarato l’assessore Gotta – teniamo costantemente sotto controllo il problema della presenza dei topi , in primis negli edifici scolastici. D’estate con il caldo la criticità aumenta, a ciò si aggiungono atti d’inciviltà con sacchetti della spazzatura buttati vicino ai bidoni che inevitabilmente propagano odori che attirano i ratti .
Giovedì 31 luglio, dopo la segnalazione della presenza di topi presso la scuola Galileo Galilei, ho immediatamente effettuato un sopralluogo con un tecnico del Comune, l’ing. Maurizio Fasciolo e la dirigente scolastica, Paola Minetti, per verificare la criticità . Dal sopralluogo è emerso che all’interno dello scantinato, vuoto, dell’edificio scolastico non c’erano tracce di roditori e che la bocchetta da dove era stata segnalata l’uscita dei ratti è di un’ intercapedine di sfiato che non ha collegamento con la struttura.
Per maggior sicurezza ho richiesto subito un intervento di derattizzazione, immediatamente effettuato e la sostituzione della grata rotta con una nuova che sarà effettuato in questi giorni.
L’attenzione da parte nostra in merito a questo problema è elevata, continuamente monitorata anche dalla ditta che effettua gli interventi di derattizzazione e che provvede ciclicamente non solo alle sostituzioni delle esche ma anche delle scatole più volte distrutte da atti vandalici.
Per l’inizio dell’anno scolastico abbiamo previsto un piano di accurata pulizia delle aree esterne e verdi in particolare all’interno dei plessi scolastici, in modo tale da non creare condizioni che attirino i roditori.”

 

Print Friendly, PDF & Email