Interpellanza di Davide Buzzi Langhi su Università Piemonte Orientale ed ex Caserma Valfrè

0
1153

Riceviamo e pubblichiamo:

“Considerato che da anni l’ex caserma Valfrè non è più utilizzata e il demanio intende utilizzarne solo una parte in un prossimo futuro trasferendo nella stessa l’Archivio di Stato e tenuto conto che diverse Istituzioni di pregio che insistono sul territorio del Comune di Alessandria potrebbero beneficiare di questi spazi;

considerato che l’Università del Piemonte Orientale ha una grande importanza per il nostro territorio per la sua funzione educativa e di alta cultura, nonché per quella di ricerca, per i suoi positivi risvolti sociali e per il concreto supporto che fornisce all’economia della nostra città;

rilevato che per ampliare ulteriormente l’università sarebbero necessarie più aule e che sarebbe opportuno crearle in una zona non distante dall’attuale Palazzo Borsalino, e rilevato che sarebbero necessarie anche altre strutture collegate alla funzione dello studio come per esempio un collegio, una foresteria, una mensa unica o altri spazi per gli studenti e per i docenti;

si interpella l’assessore competente al fine di capire quali progetti abbia questa amministrazione in riferimento all’ex caserma Valfrè e se questi sono già stati sottoposti all’attenzione del demanio.

Si chiede altresì se si è valutato o concordato con l’Università del Piemonte Orientale e con il demanio un’ipotesi di sviluppo della stessa all’interno dell’ex caserma in modo da ampliare l’offerta formativa nella nostra città e concedere più spazi all’Università del Piemonte Orientale.

Il Presidente del Gruppo

Davide Buzzi Langhi”

Print Friendly, PDF & Email