3.4 C
Alessandria
lunedì, Gennaio 24, 2022

Incontro al Demanio sul futuro della Cittadella: si va verso l’affidamento ai privati?

Ieri, martedì 22 ottobre, si è svolto a Torino presso la sede dell’Agenzia del Demanio un incontro sul futuro della Cittadella.
All’incontro, per il Comune di Alessandria, hanno partecipato il sindaco, Maria Rita Rossa, l’assessore allo Sviluppo Territoriale e Strategico, Marcello Ferralasco, l’assessore ai Beni e Politiche Culturali, Vittoria Oneto ed il presidente del Consiglio comunale, Enrico Mazzoni.

Alla riunione era presente anche il funzionario della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici, Luisa Papotti.
Durante la riunione i funzionari del Demanio, ente proprietario del bene, hanno esplicitato la propria intenzione di affidare in gestione la Cittadella ad un concessionario privato come già in uso per altri beni demaniali.
Ciò avverrà tramite la predisposizione di un bando per la ricerca di un partner privato per la valorizzazione del bene. Il bando si aprirà presumibilmente entro il 10 dicembre con scadenza entro fine maggio 2014.
Successivamente ci sarà la valutazione delle proposte progettuali ed il conseguente affidamento.

Dalla prossima settimana partiranno gli incontri per la definizione delle linee guida del bando che vedranno la partecipazione dei tecnici dell’Agenzia e dei rappresentanti degli enti locali coinvolti.
“Faremo di tutto per essere protagonisti in questa fase di redazione – ha commentato il sindaco, Maria Rita Rossa – Avremmo preferito una prima fase in cui il concerto degli Enti interessati, in primis il Comune di Alessandria, potesse impegnarsi nella preventiva realizzazione di un meta progetto urbanistico sulla destinazione d’uso delle singole zone dell’intero complesso e sulle strette correlazioni con l’assetto urbano della Città. Tuttavia, preso atto della volontà del Demanio, già dalla prossima settimana avvieremo una stretta collaborazione con l’Agenzia per mettere dei paletti, in fase di redazione del bando, per la tutela del Bene e la salvaguardia delle legittime aspettative della cittadinanza alessandrina.”

“Il Demanio sta già svolgendo questa operazione con altri beni di sua proprietà, ma il caso della Cittadella merita un’attenzione particolare – ha spiegato l’assessore ai Beni e Politiche culturali, Vittoria Oneto -. La fortezza ha un legame forte con la Città e l’impatto socio culturale che questa decisione determina non può essere trascurato. Per questo saremo presenti agli incontri, già dal prossimo lunedì, e lavoreremo con i tecnici del Demanio per stabilire le clausole nei limiti delle possibilità che abbiamo. Dobbiamo tenere conto dell’impegno dei cittadini e delle associazioni che sino ad oggi si sono interessati per custodire la fortezza le cui condizioni, altrimenti, sarebbero ancora peggiori”.
Fino all’assegnazione definitiva del bene, l’ipotesi di lavoro considera prorogata, al Comune di Alessandria, la gestione della fortezza.
“In questo ambito temporale – conclude Oneto – saranno, certamente, da rivedere i termini della attuale convenzione in atto con il Demanio”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x