Giovani, Sport, Fede, Cultura e Gastronomia per salvare Santa Caterina

0
1009

L’€™apertura estiva della chiesa e la partecipazione a Monferrato per Expo hanno costituito per Santa Caterina Onlus due diversi veicoli di coinvolgimento di due scuole superiori del Piemonte: il liceo artistico Cottini di Torino e l’Istituto Leardi di Casale.

Gli studenti torinesi degli Indirizzi Architettura e ambiente e Audiovisivo Multimedia, per iniziativa del prof. Marco Spinoglio, hanno già fatto un primo sopralluogo a Casale e avviato i lavori di rilievo percettivo e strumentale della chiesa barocca di Piazza Castello. Nel mese di dicembre è prevista una seconda sessione di rilievi con visita ai principali monumenti cittadini.

Per i giovani casalesi, si è svolto nella mattinata di lunedì 30 novembre presso l’aula magna dell’€™Istituto Leardi un incontro con le classi terze e quarte degli indirizzi Turismo e Costruzione Ambiente Territorio. La Dottoressa Manuela Meni e la Presidente Marina Buzzi Pogliano hanno rispettivamente raccontato la chiesa e l’Associazione in forma di dialogo partecipato, con il supporto di foto e video. Promotrici dell’iniziativa sono le professoresse Lucia Passioni e Laura Catalano, con l’€™obiettivo di far vivere agli studenti un’€™esperienza nell’€™ambito dell‒accoglienza turistica e della valorizzazione del patrimonio storico-artistico locale, rendendoli anche protagonisti di progetti e iniziative di raccolta fondi da destinare al restauro.

La rete tra i due diversi istituti scolastici è pensata in funzione di un comune percorso di studio, analisi, rilievo e progetto sulla riqualificazione di un importante monumento storico e del coinvolgimento degli studenti in un laboratorio, a completamento del bagaglio culturale e delle competenze acquisite nella didattica curricolare. Ȁ™ prevista una mostra conclusiva con gli elaborati prodotti dagli studenti di entrambe le scuole, da allestirsi all’interno del complesso di Santa Caterina.

Per quanto riguarda le iniziative la Onlus ha in programma un ricco calendario per il ponte dell’Immacolata. Il lungo fine settimana è anticipato dalla Santa Messa e Confessioni di venerdì 4 alle 9.30, con raccolta di offerte a sostegno delle adozioni a distanza di bambini orfani di Taracuà , un villaggio dell’Amazzonia settentrionale, in Brasile. Si prosegue poi sabato 5 dicembre con l’€™inaugurazione della mostra di Presepi dei Soci Pier Luigi Pilotti e Tata Spada nel Coro alle ore 16, con il Coro dell’Opera dei Ragazzi diretto da Erika Patrucco e una merenda con Krumiri Rossi gentilmente offerti dall’azienda Portinaro. Per domenica 6 alle 14 il ritrovo è sul sagrato per una nuova camminata nordic walking alle “Cascine del Po” con la guida Alessandro Asperi, lungo un percorso ad anello di circa 10 km che si concluderà con pane e salame offerto dal Salumificio Miglietta. Per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione al numero 0142 591375 (lun-sab 9.30-13) oppure a info@onlus-santacaterina.it. Lunedì 7 e martedì 8 alle ore 15 sono in programma due passeggiate in città con Manuela Meni: lunedì la “€œGonzaghesca”€, per approfondire i legami storici e gli intrighi amorosi che uniscono le città di Casale e Mantova, e martedì la “Passeggiata della Compagnia dell’€™Immacolata”€, tra i luoghi sacri dedicati a questo culto mariano. Entrambe le passeggiate si concluderanno con una merenda presso il Welcome Center. Inoltre, martedì 8 tra le 15 e le 16.30 i bambini potranno incontrare il burbero pastore monferrino Gelindo con le caramelle Italgum.

In questa splendida atmosfera prenatalizia si inseriscono le proposte per regali solidali da prenotare presso il Welcome Center: idee esclusive per amici e parenti con cui contribuire all’€™importante finalità del restauro di Santa Caterina. Con la stessa finalità sono inoltre disponibili menu dedicati presso i ristoranti Locanda Rossignoli di Marco Ginepro e L’€™Assaggio di Roberto Bosco.

Print Friendly, PDF & Email