12 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Forza Italia: “Discarica di Mirabello: nessuna risposta definitiva, solo una tregua”

Riceviamo e pubblichiamo:

VALENZA – «E’ con grande soddisfazione che apprendo da numerosi organi di informazione, che la discarica a Mirabello non si farà». Con queste parole, Alessandro Deangelis, Coordinatore Comunale di Forza Italia Valenza, plaude alle decisioni prese dalla Conferenza dei Sindaci in tal senso; tuttavia, «non posso ancora una volta che constatare come la politica continui a non assumersi le proprie responsabilità, ancorché condotta da esponenti riconducibili in maggioranza alla stessa parte politica, quando in gioco ci sono la salute e il benessere di numerose comunità». Infatti, lo stop su Cascina San Lorenzo, sito limitrofo alla frazione Villabella di Valenza, in luogo di quella esistente presso la zona industriale di Casale, non è definitivo.
Come ricordato da molteplici fonti di informazione, il percorso individuato dai rappresentanti dei Comuni appartenti e contigui al SIN (Sito di Bonifica di Interesse Nazionale), in primis Casale Monferrato e Valenza, è «l’ennesima dimostrazione di come non si voglia risolvere un problema ventennale che puntualmente ritorna, mettendo in allarme l’intero territorio e i numerosi cittadini interessati dalla fattispecie. Ecco perché, dopo numerosi presidi, rimostranze varie, proposte insistenti, richieste di referendum civici e mobilitazioni a vario titolo, la politica ha nuovamente l’occasione propizia per ‘prevenire’ invece che ‘curare’, dichiarando Cascina San Lorenzo, area inidonea a ospitare un sito di smaltimento dell’amianto, e ricercando nel successivo quinquennio – ovverosia il periodo di tempo entro il quale il sito casalese giungerebbe all’esaurimento – soluzioni alternative e altrettanto efficaci». A tal proposito Deangelis ricorda come «Forza Italia fu uno dei primi attori che cercò di interpretare le ragioni della cittadinanza residente a Villabella, attivandosi per sollecitare una presa di posizione da parte dell’Amministrazione Comunale che, ancora oggi, non ha espresso chiaramente il proprio pensiero in merito» e pertanto, «vista la bocciatura della mozione con cui sostenemmo l’opposizione alla discarica di cui trattasi, riteniamo utile portare il nostro contributo in altre sedi, in primis la Provincia di Alessandria, mediante il Consigliere Provinciale Luca Rossi, per far sì che si possa chiedere e ottenere la cancellazione dalla programmazione territoriale di Cascina San Lorenzo, quale area conforme ad ospitare qualsiasi impianto di smaltimento rifiuti, se vogliamo che tra pochi anni non si ritorni a parlare delle stesse questioni ma si superi in maniera piena ed efficace ogni possibile criticità futura».

Articolo precedenteI film del weekend
Articolo successivoQuinta edizione di “FAImarathon”
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x