Expo: la Valle Borbera presenta la De.Co della Mongiardina

0
988

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Coldiretti Alessandria.

Pubblico delle grandi occasioni per la presentazione della Mongiardina, il formaggio tipico delle Valle Borbera prodotto dal caseificio “Vallenostra” che in questi giorni ha ottenuto la De.co, la denominazione di origine comunale.
L’esposizione universale a Milano è diventata così la vetrina perfetta per raccontare non solo la storia del latte, dei pascoli e della caseificazione di questo territorio comunale, ma anche di tutto il territorio della Valle Borbera, grazie ai profumi e ai sapori racchiusi in questo formaggio dal gusto molto delicato.
L’iniziativa si è svolta nell’ambito di RiPiemontiAmo, che ha visto le aziende Coldiretti Piemonte protagoniste ad Expo dal 1° al 6 settembre.
Presenti, i vertici di Coldiretti Alessandria, il Sindaco di Mongiardino Ligure Renato Freggiaro, accompagnato dai consiglieri comunali, Enrico Mignacco e Arianna Gogna e Roberto Grattone della Cooperativa Vallenostra.
La storia fa risalire al 1857, nel primo nel dizionario di “Genovese domestico”, il richiamo a questo “piccolo cacio venduto dagli pizzicagnoli” chiamato appunto Mungiardinha in riferimento al luogo di produzione.
Semplici gli ingredienti: latte crudo ovino 100%, caglio naturale di vitello, sale. Si presenta in forma cilindrica con un diametro che può variare dai 13 ai 15 centimetri. La pasta è morbida, di colore bianco con leggera occhiatura e la crosta è avorio leggermente fiorita.
La nuova denominazione è stata anche l’occasione per mostrare al pubblico un progetto mirato al rilancio del territorio coniugando enogastronomia e arte: infatti, i prodotti del caseificio “Vallenostra scrl” indossano etichette “griffate” dai pittori locali della Pinacoteca di Tortona dove è possibile ammirare la mostra permanente dal titolo “Divisionismo” ed in particolare la parte realizzata dall’artista Elio Fornara e tra i suoi lavori proprio il dipinto “Ultimi Pascoli” per la Mongiardina.
“Abbinare la presentazione della nostra De.Co per la Mongiardina in un contesto come l’Expo è il massimo livello a cui si poteva aspirare – ha affermato il sindaco di Mongiardino Ligure Renato Freggiaro – in questo modo possiamo concretamente tutelare e valorizzare una produzione tipica del nostro mondo agricolo, ma anche i piatti della tradizione e alcuni prodotti artigianali di eccellenza ed altresì attraverso questi prodotti locali promuovere i territori dei nostri comuni”.
“Assieme al Montebore, il formaggio più raro del mondo che ha lottato per non conoscere l’estinzione oggi proponiamo con orgoglio la Mongiardina e la sua De.Co – afferma Roberto Grattone della Cooperativa Vallenostra – un altro fiore all’occhiello per la Valle Borbera ”.
“La De.Co – ha dichiarato il presidente provinciale Coldiretti Alessandria Roberto Paravidino – è un ottimo strumento per valorizzare il nostro territorio, l’obiettivo principale è quello di salvaguardare e valorizzare le tecniche di lavorazione e produzione tradizionale e nello stesso tempo attuare una serie di iniziative volte alla crescita sia del flusso turistico che alla vendita e commercializzazione del prodotto stesso”.
La presentazione della nuova De.Co si è conclusa con un agriaperitivo a base di risotto alla Mongiardina preparato dall’agrichef Stefania Grandinetti, presidente di Terranostra Piemonte e Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email