9.8 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 25, 2021

Casale Monferrato: al via una campagna di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo

La prossima settimana Sindaco, Assessori e Consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione si uniranno per raccogliere le firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per la regolamentazione del gioco d’azzardo e il sindaco Giorgio Demezzi incontrerà gli studenti per parlare di ludopatia.

Proseguono incessanti le iniziative del Comune per sensibilizzare la popolazione sui danni alla salute causati dal giorco d’azzardo. Tra i prossimi appuntamenti, c’è quello di sabato 22 febbraio in piazza Mazzini: dalle ore 16,00 alle ore 18,00 gli Amministratori casalesi spiegheranno ai cittadini l’importanza di tutelare la salute delle persone tramite il riordino delle norme vigenti in materia di giochi con vincite in denaro. Azione che si potrà concretizzare firmando la proposta di legge nata dalla Scuola delle Buone Pratiche e accolta da subito con determinazione dall’Amministrazione comunale casalese, e che ha visto l’approvazione da parte di ben 317 Comuni italiani del Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo.

«Con questa legge – ha spiegato il sindaco Giorgio Demezzi – chiediamo l’attribuzione ai Comuni del parere preventivo vincolante per l’installazione dei giochi d’azzardo e di azioni concrete per contrastare il dilagare della ludopatia, vera e propria malattia che colpisce i giocatori patologici».

Un’iniziativa che ha trovato nei mesi un sempre maggiore interesse: «Sono molto contento che su un argomento così importante ci sia stata una collaborazione trasversale e a più livelli – ha proseguito il primo cittadino – Nei mesi scorsi il locale presidio di Libera ha attivato una serie di iniziative per la raccolta delle firme tra gli studenti maggiorenni degl’istituti superiori ed ora la collaborazione dei Consiglieri comunali rimarca che sui temi della salute si deve fare un fronte comune per raggiungere obiettivi concreti».

Per firmare la proposta di legge ci deve essere cittadini italiani maggiorenni iscritti nelle liste elettorali e presentarsi al banchetto allestito in piazza Mazzini con un documento di identità in corso di validità: Carta d’Identità, Passaporto, Patente di Guida o Tessera rilasciata dal Ministero.

Ma le iniziative per sensibilizzare la popolazione sul tema del gioco d’azzardo e sulla ludopatia non si fermano alla raccolta firme: mercoledì 19 e giovedì 20, infatti, il sindaco Giorgio Demezzi incontrerà in Sala consiliare (a partire dalle ore 11,00) gli studenti delle scuole secondarie, di primo e secondo grado, di Casale Monferrato.

«Sarà molto importante aprire un dialogo con loro – ha sottolineato il sindaco Demezzi – perché in Italia, purtroppo, la dipendenza comportamentale tra gli adolescenti, continua a crescere costantemente: si è ormai raggiunto il 18 per cento di casi di giovani dipendenti con età compresa tra i 15 e i 19 anni. Un dato impressionante, che deve far riflettere attentamente tutti: non si vuole demonizzare il gioco, ma è giunto il momento che sia regolamentato».

Fino all’inizio di marzo, comunque, la proposta di legge si potrà sottoscrivere anche all’Ufficio Elettorale del Comune (via Mameli, 10 – piano terreno) che è aperto nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,15 alle ore 12,30 e il mercoledì anche il pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 15,45.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x