3.9 C
Alessandria
domenica, Gennaio 23, 2022

Campagna contro i botti

L’Amministrazione comunale, nella persona dell’Assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini, visto l’avvicinarsi delle feste di Natale e Capodanno ha deciso di interpellare la comunità locale e il suo rapporto con le modalità del “fare festa” e al contempo con quelle del “rispetto” per gli animali (oltre che per le persone), lanciando una campagna finalizzata a diffondere la consapevolezza dei danni causati dall’utilizzo di botti e petardi.

 

“Come Assessorato alla Tutela Animali del Comune di Alessandria, in prossimità dell’arrivo delle festività natalizie, proponiamo un momento di riflessione volto a sensibilizzare i ragazzi,  le loro famiglie e tutti i cittadini sull’utilizzo di petardi e botti, che purtroppo in questo periodo costituiscono una ‘tradizione’ – spiega l’Assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini -. Ci appelliamo al senso di responsabilità individuale e collettiva e al senso civico di tutti: invito a festeggiare evitando di utilizzare materiali pericolosi e di mettere in atto azioni che compromettano la salute di persone e animali. I più piccoli subiscono i danni più significativi: secondo una stima sono circa 1/3 dei feriti e la percentuale più alta riguarda i maschi. I petardi inesplosi sono i più pericolosi: i bambini, inconsapevoli dei pericoli quando li raccolgono da terra, corrono gravi rischi per la loro sicurezza. Anche i nostri amici animali meritano rispetto e tutela, visto che gli effetti delle esplosioni dei botti su di loro sono deleteri: si impauriscono, scappano e talvolta i risultati del trauma possono essere nefasti. Siamo certi che la scuola in primis sosterrà la nostra campagna con gli strumenti che le sono propri e, grazie al rapporto diretto con le famiglie, darà valore all’attività di prevenzione per sensibilizzare i giovani sui rischi connessi all’uso di questi materiali. Diffondiamo una locandina per contribuire a sostenere la cultura del rispetto e della tutela degli animali e dell’ambiente, anche nei momenti di festa, quando è giusto divertirsi ma con coscienza”.                                                                                                                                            

 

La campagna fonda il proprio presupposto su quanto sancito dal Regolamento comunale per la Tutela e il Benessere degli Animali (approvato con Deliberazione di Consiglio comunale n. 129 del 27/09/2013), che all’art.9, c.27 espressamente vieta «l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici dal 24 dicembre al 6 gennaio e il martedì grasso di carnevale di ogni anno»

(sanzione prevista: da €200 a €500).

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x