Alessandria verso il voto: ancora tanta incertezza, verso un Rossa contro tutti?

0
1558

Tutti contro Rita. Sembra disegnarsi così lo scenario delle prossime amministrative ad Alessandria, anche se da qui al voto potrebbero esserci diverse novità a modificarlo. Innanzitutto, sono da tenere in conto le evoluzioni della politica nazionale, che con l’esito del referendum e le dimissioni di Renzi rendono possibile un doppio appuntamento elettorale in primavera, a eleggere sia il prossimo premier sia il nuovo primo cittadino. Poi, è in ancora in corso la costruzione delle potenziali liste nei diversi schieramenti, una ricerca a tutto campo non facile in un’epoca di generale disaffezione verso la politica e in una città uscita (con conseguenze) dal dissesto.

alessandria-verso-il-voto-2Proprio aver traghettato Alessandria attraverso i marosi dell’incertezza finanziaria rappresenta il biglietto da visita per la ricandidatura di Rita Rossa tra le fila del centrosinistra, apparentemente unito sul nome del sindaco uscente. Apparentemente, perché occorrerà ancora vedere quale sarà la coalizione a suo supporto (SEL farà ancora da “maggioranza critica”?) e se lo stesso PD metterà in discussione la ricandidatura. Un passaggio importante sarà l’esito di un paio di sondaggi interni che daranno un’idea sulla fattibilità di un Rossa bis.

Il centrodestra sfoglia la margherita tra primarie sì (caldeggiate da Giovanni Barosini ed Emanuele Locci) e primarie no, al che la scelta potrebbe ricadere su uno tra Antonio Maconi e Roberto Cava. Fondamentale in questo senso sarà la scelta della Lega Nord, rinforzata dal referendum e ben rappresentata ai piani alti del partito in Alessandria da Riccardo Molinari. Nel Movimento 5 Stelle tutte le carte sembrano indicare un nome preciso: Michelangelo Serra, architetto di professione, attivista politico per passione, sempre più presente negli appuntamenti politici cittadini e molto attivo sui social con contributi che spaziano dall’urbanistica all’ambiente. In una generale indeterminatezza, spicca l’unica candidatura ufficiale, dichiarata da tempo, quella di Vincenzo Costantino, alla guida del movimento civico “CambiAmo Alessandria”.

Stefano Summa
@Stefano_Summa

Print Friendly, PDF & Email