Presentata la stagione 2016-2017 del Teatro Civico di Tortona

1
1214

La stagione di prosa 2016/2017 del Teatro Civico prenderà l’avvio il prossimo ottobre e presenterà numerose novità inerenti alla gestione diretta, che tornerà in capo agli uffici comunali e soprattutto il ritorno ad una collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, organo titolato della Regione Piemonte preposto alla programmazione e alla diffusione della cultura teatrale in ambito regionale.

La stagione si aprirà venerdì 21 ottobre con 1927 – Monologo quantistico, un’anteprima nazionale che proverà e debutterà a Tortona. Gabriella Greison, fisica, scrittrice e protagonista dello spettacolo, racconterà la nascita e lo sviluppo di questa affascinante branca della fisica. Lo spettacolo si inserisce nel programma di incontri scientifici previsti dall’Assessorato alla cultura e sarà occasione di approfondimento del tema e di incontro nel foyer del teatro con il pubblico e gli abbonati della stagione 2016/2017.

Il 13 novembre si proseguirà con un’altra opera attesissima, in prima nazionale, che ha scelto il Teatro Civico per il debutto: si tratta di Lacci di Domenico Starnone, con la straordinaria compagnia guidata da Silvio Orlando. Gli attori saranno ospiti a Tortona per una decina di giorni per le prove e l’allestimento dello spettacolo. Il 25 novembre il Teatro Stabile di Torino porterà in scena Come vi piace: Eugenio Allegri e Michele Di Mauro saranno due dei protagonisti di questo classico di William Shakespeare. Appena prima di Natale, martedì 20 dicembre, Una giornata particolare: sul palco Giulio Scarpati e Valeria Solarino saranno impegnati in un testo di Ettore Scola che aveva realizzato su questa sceneggiatura uno dei film più significativi degli ultimi quarant’anni del cinema italiano.

Gennaio prenderà il via con Le prenom, gustosa pièce teatrale di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière. La compagnia dello Stabile di Genova porterà in scena questa commedia, nella versione italiana di Fausto Paradivino, più conosciuta nelle versioni cinematografiche Cena tra amici e Il nome del figlio: scambi verbali pirotecnici, maschere che cadono e scontri rivelatori tra i protagonisti di questa memorabile cena. Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi il 27 gennaio saranno i protagonisti di Nudi e crudi: un solido testo di Alan Bennett per la regia di Serena Sinigaglia, che con grazia e acume esplora gli aspetti della vita di coppia e del senso dell’amore in relazione al tempo.

Domenica 12 febbraio Una delle ultime sere di carnoval: il settecentesco testo goldoniano, mirabile esempio di analisi psicologica dei personaggi, verrà portato in scena dagli attori della Compagnia Stabile della Fondazione Teatro Piemonte Europa con la regia di Beppe Navello. Alla fine di febbraio, giovedì 23, Gaia de Laurentiis e Ugo Dighero ne L’inquilina del piano di sopra, altra frizzante commedia del commediografo francese Pierre Chesnot. Peperoni difficili, produzione del Teatro Franco Parenti, andrà in scena venerdì 3 marzo. Il sottotitolo di questa pièces, La verità chiede di essere conosciuta, del premiato Rosario Lisma, si presenta come una profonda riflessione sul concetto di verità e di menzogna: un’ eccezionale compagnia per un testo molto atteso.

Venerdì 24 marzo la danza contemporanea ritornerà al Civico di Tortona con uno spettacolo attualmente in via di definizione. La stagione si concluderà il 10 aprile con una delle prime recite in Italia di Gaber, Jannacci, Milano, noi. Il duo comico Ale & Franz firmano testo, regia e interpretazione di questo sentito omaggio, tra parole e musica, dedicato a due mostri sacri del teatro canzone italiano prima del debutto al Piccolo Teatro di Milano.

Print Friendly, PDF & Email