19.4 C
Alessandria
giovedì, Giugno 24, 2021

Martedì 8 giugno: frase del giorno,
i santi del giorno, i nati famosi, cosa accadde oggi

Frase del giorno 

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’animo nostro. (Epicuro)

Santi del giorno

San Medardo (Vescovo), San Fortunato di Fano (Vescovo), San Clodolfo di Metz (Vescovo), San Gildardo di Rouen (Vescovo), Beato Nicola da Gesturi (Cappuccino),  Beato Giacomo Berthieu (Martire ad Ambiatibè).

Accadde oggi

  • 1949 Orwell pubblicò “1984”. In un’Europa segnata dalla guerra e ‘oscurata’ dalle dittature comuniste, il mondo culturale fu scosso dal capolavoro di George Orwell.  Romanzo che dipinse la società del futuro, in cui l’autorità (esercitata dal “partito unico” per conto del Grande Fratello, personaggio che nessuno ha mai visto) controlla ogni aspetto della vita umana, finanche il modo di pensare e di esprimersi. Un’opera del genere ‘distopico’, cioè basato su un’utopia all’inverso. Molti videro, in esso, un anticipo del controllo del potere  sulla privacy delle persone attraverso i mezzi di comunicazione. Nell’84 uscì il film “Orwell 1984”, poi l’espressione “Grande Fratello” (‘Big Brother’) diede il nome al ‘reality show’ trasmesso in Italia dal 2000.
  • 1987 nacque ‘Telefono Azzurro’. Il prof. Ernesto Caffo, neuropsichiatra infantile di Modena, attivò a Bologna la prima linea telefonica d’emergenza, con lo scopo di “una voce per rispondere a richieste di aiuto dei bambini vittime di violenza tra le mura domestiche”. E subito arrivarono centinaia di chiamate, a conferma della gravità del fenomeno. Riconosciuto ‘Ente Morale’, adottò il numero gratuito 1.96.96, tuttora in uso, gestito h24 da operatori volontari. Dal ’03 è attivo anche il 114.

Nati famosi

  • Frank Lloyd Wright (1867-1959), Usa, architetto. Nato a Richland Center (Wisconsin), concepì la costruzione come equilibrio e armonia tra uomo e natura. Risentì molto dell’influenza del Sol Levante, che apprezzò nei suoi viaggi in Giappone. A quella tradizione si collegò la sua visione di edificio: qualcosa da vivere, con marcata connotazione sociale, rifiutando la mera ricerca estetica. Di qui la scelta di dedicarsi alle Prairie houses (“case della prateria”), sintesi perfetta del rapporto tra intimità familiare e rispetto per la natura. In 70 anni di carriera produsse capolavori come La casa sulla cascata (1936) e il Guggenheim Museum di New York (1943).
  • Kathy Baker (1950), Usa, attrice. Nata a Midland (Texas), è una star TV. In carriera vinse 3 Emmy e 1 Golden Globe. Interprete d’eccezione, dopo aver ammaliato le platee dei teatri, conquistò il cinema con “Street Smart-Per le strade di New York” (’87). La grande consacrazione, però, arrivò con “9 vite da donna” (’05), in cui recitò il ruolo di una donna malata di cancro al seno che riflette sul senso della vita.
  • Bonnie Tyler (1951), Galles, cantante. Nata a Swansea come Gaynor Hopkins, viene considerata la più bella voce femminile della musica inglese. Rauca e graffiante, per  l’asportazione in gioventù di alcuni noduli alle corde vocali. Esordì nei anni ’70 con “Here She Comes” (dal film “Metropolis”) e “Total Eclipse of the Heart”, che cantà come ospite a Sanremo ’84. E’ nel ‘Guinness dei primati’ come prima artista femminile britannica a piazzare un album, “Faster Than the Speed of Night”, al n. 1 della classifica. Dal ’73 è sposata col judoka britannico Robert Sullivan, olimpionico a Monaco ’72 e cugino del padre di Catherine Zeta Jones. Del 2021 l’ultimo album: “The best is yet to come”.
  • Paul Hildgartner (1952), Italia, ex-slittinista. Nato a Chienes (BZ), è fra i più bravi di sempre, unico a vincere la medaglia d’oro in singolo e doppio in occasione di Olimpiadi (2 ori e 1 argento), Mondiali (2 ori e 3 bronzi) ed Europei (4 ori, 1 argento e 1 bronzo). Conquistò anche 3 Coppe del Mondo individuali. Portabandiera dell’Italia a Sarajevo ’84 e Calgary ’88, si ritirò nello stesso ’88 dopo 15 anni di attività agonistica.

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli