Frase del giorno

Gli imperi del futuro sono imperi della mente. Dominare il mondo per via linguistica offre guadagni migliori che invasione o sfruttamento. (Winston Churchill)

Santi del giorno

San Zaccaria (Profeta), Sant’Umberto di Maroilles (Abate), Santa Eva (Martire venerata a Dreux), San Frontiniano (Diacono e Martire), Santa Consolata di Reggio Emilia (Martire), Sant’Onesiforo (Martire),

Accadde oggi

  • 3761 a.C. primo giorno del Calendario Ebraico.
  • 3114 a.C. primo giorno del Calendario Maya.
  • 1915 l’esercito britannico testò il primo prototipo di carro armato.
  • 1941 esteso a tutti gli ebrei sopra i 6 anni l’obbligo di indossare la ‘Stella di David’ nelle aree occupate dalla Germania.
  • 1943 Winston Churchill spiegò all’Universita di Harvard i piani di Gran Bretagna e Usa per la ‘dominazione linguistica’ dei popoli.
  • 1972 il ‘Massacro di Monaco‘: durante l’Olimpiade 11 israeliani, fra atleti e allenatori, furono presi in ostaggio dei terroristi palestinesi di ‘Settembre Nero’. Morirono nel fallito tentativo di liberarli.
  • 1991 il nome San Pietroburgo tornò alla seconda città della Russia, chiamata Leningrado dal ’24.
  • 1991 l’Urss riconobbe l’indipendenza dei Paesi Baltici (Lituania, Lettonia, Estonia).

Nati famosi

  • Andrea Camilleri (1925-2019), Italia, scrittore. Nato a Porto Empedocle (AG), non si laureò ma scrisse racconti e poesie e studiò regia. Si iscrisse al PCI e per ciò non fu assunto in RAI, pur avendo superato un concorso (’54). Portò in Italia il teatro dell’assurdo di Beckett e proseguì l’attività sul palco, guardando a Pirandello. Nel ’78 esordì come scrittore e divenne famoso come autore di ‘polizieschi’ (Commissario Montalbano). Vincitore dei premi ‘Bancarella’ e ‘Flaiano’, è fra gli scrittori italiani più importanti: 100 titoli, 31 milioni di copie, 1.2 miliardi di spettatori TV. Cieco negli ultimi anni di vita, morì a Roma il 17 luglio ’19.
  • Roger Waters (1943), Inghilterra, cantante e musicista. Nato a Great Bookham, fu con David Gilmour anima e voce dei Pink Floyd (’65-’85). Per la band (250 milioni di dischi) scrisse gran parte degli album, raccontando gli aspetti più tormentati della sua vita. L’esempio è ‘The Wall’ (’79), col pezzo ‘Another Brick in the Wall’ che ricorda la morte del padre in guerra e il muro di isolamento esistenziale. Solista dall’85, cantò denuncia sociale e lotta al crimine. Dal ’10 tornò negli stadi con ‘The Wall Live Tour’, nel ’14 divenne cittadino onorario di Anzio. Il 6° album solista (’17) è ‘Is This the Life We Really Want?’ (è questa la vita che davvero vogliamo?).

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.