Un'immagine dell'alluvione 1994 ad Alessandria, causata dall'esondazione del fiume Tanaro

Frase del giorno

I buoni e i saggi conducono vite tranquille. (Euripide)

Santi del giorno

San Leonardo di Noblac (Eremita, protettore di agricoltori, fabbri, fruttivendoli, carcerati, matti), San Demetrio (Vescovo), San Melanio (Vescovo), San Protasio di Losanna (Vescovo), San Severo di Barcellona (Vescovo e Martire), San Vinnoco (Abate), Sant’Emiliano (Vescovo), Sant’Iltuto (Abate e Fondatore), Santa Beatrice di Olive (Monaca cistercense).

Accadde oggi

  • 1659 ci fu il terremoto in Calabria.
  • 1881 nacque l’Accademia Navale di Livorno.
  • 1928 la grande eruzione dell’Etna distrusse completamente Mascali.
  • 1994 alluvione nel Basso Piemonte. Ad Alessandria e provincia, Asti e Provincia, Alba e una parte della provincia di Cuneo esondò il fiume Tanaro, che allagò gran parte del territorio causando 70 vittime, 2.226 sfollati ed enormi danni materiali.

Nati famosi

  • Cesare Lombroso (1835-1909), Italia, medico, antropologo, sociologo. Nato a Verona, Marco Ezechia Lombroso, 3° di 6 figli di una famiglia di ebrei osservanti, a 15 anni abbandonò la scuola e proseguì privatamente. Laureato in Medicina, fu esponente del ‘positivismo’, pioniere degli studi sulla criminalità e fondatore dell’antropologia criminale. Le sue teorie si basavano sul concetto di ‘criminale per nascita’: l’origine delle azioni era nelle caratteristiche anatomiche del criminale, differente dall’uomo normale in quanto dotato di ‘anomalie e atavismi’  che ne deviavano il comportamento. Solo nell’ultima parte di vita Lombroso considerò anche fattori ambientali, educativi e sociali nella determinazione del comportamento criminale.
  • Ray Conniff (1916-2002), Usa, musicista. Nato ad Attleboro (Massachussets), Joseph Raymond Conniff imparò a suonare il trombone dal padre, musicista di una banda locale. Assunto come arrangiatore alla ‘Columbia’, collaborò al successo di molti dischi finché non ne realizzò uno suo. “‘S Wonderful” (’56) fu una collezione di pezzi eseguiti con orchestra e coro di 4 voci femminili e 4 maschili. Fu un grande successo e quella rimase l’impronta della sua musica per sempre. Considerato un grande del genere “Easy listening”, pubblicò 88 album, scrisse 55 successi e vinse molti premi.
  • Mango (1954-2014), Italia, cantautore. Nato a Lagonegro (PZ) come Giuseppe Mango, fu cantautore raffinato. Studiò sociologia e scrisse canzoni, pubblicando il 1° album a 21 anni. Vinse il premio della critica a Sanremo ’85. Suoi successi furono ‘Oro’ (’86), ‘Mediterraneo’ (’92), ‘Bella d’estate’ (’95). Morì sul palco (infarto) durante un concerto a Policoro (MT) l’8 dicembre ’14.

 

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.