Il calciatore tedesco Gerd Muller, centravanti del Bayern e della nazionale, segnò 661 gol ed ebbe la media realizzativa più alta di sempre

Frase del giorno

È un vero peccato che impariamo le lezioni della vita solo quando non ci servono più. (Oscar Wilde)

Santi del giorno

Sant’Uberto di Tongeren-Maastricht (Vescovo, protettore di cani da caccia, guardie forestali, fabbricanti di pelli, macellai), Santa Silvia (Madre di San Gregorio Magno), San Martino de Porres (Domenicano), San Berardo dei Marsi (Vescovo), Sant’Eufrosino (Vescovo), Sant’Amico di Avellana (Monaco).

Accadde oggi

  • 1914 brevettato il reggiseno. Limitare i disagi delle donne senza rinunciare alla bellezza femminile. Partendo da qui, la ricca ereditiera Mary Phelps Jacobs, 19enne, brevettò il ‘Backless Brassiere’, primo modello di reggiseno della storia. L’invenzione cambiò radicalmente il modo di vestire delle donne, costrette fino a quel momento a sopportare scomodi e dolorosi corsetti con stecche di balena.
  • 1954 primo film ‘Godzilla’. Le radiazioni nucleari trasformarono l’ultimo dinosauro, sopravvissuto all’estinzione, in una gigantesca creatura dalla forza mostruosa. In giapponese fu Gojira: la pellicola debuttò nelle sale nipponiche come risposta a King Kong ed ebbe un successo strepitoso in tutto l’Occidente.
  • 1978 debutto TV di ‘Arnold’. Arnold Jackson, protagonista della sitcom ‘Diff’rent Strokes’, fu interpretato da Gary Coleman, il bambino nero più simpatico della storia TV, alto solo 130 cm per disfunzioni renali (morì nel ’10 a 42 anni). In Italia arrivò nell’80, col titolo ‘Harlem contro Manhattan’, poi ‘Il mio amico Arnold’.

Nati famosi

  • Monica Vitti (1931-2022), Italia, attrice. Nata a Roma, Maria Luisa Ceciarelli scelse il nome d’arte su consiglio di Sergio Tofano: il cognome è parte di quello della madre (Vittiglia), il nome le suonava bene. Si formò a teatro, poi Antonioni la lanciò al cinema con ‘L’avventura’ (’60). Seguirono ‘La ragazza con la pistola’ (’68) e, in coppia con Sordi, ‘Amore mio aiutami’ (’69), ‘Polvere di stelle’ (’73), ‘Io so che tu sai che io so’  (’82). Premiata con 5 David, 3 Nastri d’argento, 12 Globi d’oro, 1 Leone alla carriera, 1 Orso d’argento, dai ’90 si allontanò gradualmente dalle scene. Nel privato ebbe 3 lunghe storie d’amore: il regista Michelangelo Antonioni, il direttore della fotografia Carlo Di Palma e il regista Roberto Russo, sposato il 28 settembre ’00. Malata da tempo di Alzheimer, morì a Roma il 2 febbraio ’22.
  • Gerd Müller (1945-2021), Germania, ex-calciatore. Nato a Nördlingen, giocò nel Bayern e fu uno dei più grandi goleador di sempre. In carriera (725-661) vanta una media-gol altissima (0,91), superata in Nazionale (62-68). Vinse 4 scudetti, 4 coppe di Germania, 3 Champions, 1 Coppa Coppe, 1 Intercontinentale e fu Campione d’Europa (’72) e del Mondo (’74) con la Germania. Affetto da Alzheimer, morì il giorno di Ferragosto.
  • Cristina Parodi (1964), Italia, giornalista. Nata ad Alessandria, tennista in gioventù, iniziò con Odeon TV, poi condusse TG5 e ‘Verissimo’ (Mediaset), ‘Cristina Parodi Live’ e ‘Cristina Parodi Cover’ (La7), ‘La vita in diretta’ e ‘Domenica in’ (RAI). Sposata col produttore TV e sindaco di Bergamo Giorgio Gori, ha 3 figli: Benedetta (’96), Alessandro (’97) e Angelica (’01). Un ‘marchio’ di famiglia: anche il fratello Roberto e la sorella Benedetta hanno 3 figli a testa.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.