19.3 C
Alessandria
lunedì, Agosto 15, 2022

Lunedì 27 giugno: frase del giorno,
i santi del giorno, i nati famosi, cosa accadde oggi

Frase del giorno 

Quando vedi la tua verità fiorire sulle labbra del tuo nemico, devi gioire, perché questo è il segno della vittoria. (Giorgio Almirante) 

Santi del giorno

San Cirillo d’Alessandria (Vescovo e Dottore della Chiesa), San Zoilo di Cordova (Martire), San Maggiorino di Acqui (Vescovo), Sant’Adeodato di Napoli (Vescovo), Sant’Arialdo di Milano (Diacono e Martire), San Sansone (Sacerdote), San Walhero (Martire), Santa Guddene (Martire).

Accadde oggi

  • 1967 ecco il bancomat. L’idea venne allo scozzese John Sheperd-Barron che pensò al progetto: distributore automatico di contanti azionato con scheda. L’idea conquistò i suoi superiori che fecero un 1° modello per la ‘Barclays Bank’. Chiamato ATM (Automated teller machine), entrò in funzione a Londra. Non c’erano le carte plastificate, quindi si usò uno speciale assegno con un numero dell’utente. In Italia arrivò nel 1976.
  • 1980 Strage di Ustica. Uno dei grandi misteri irrisolti dell’Italia, con 81 morti. Il DC9 Itavia diretto a Palermo partì alle 20 da Bologna e 1 ora dopo, sopra l’Isola di Ustica, scomparve dai radar. Le ipotesi furono: 1) missile 2) bomba 3) cedimento strutturale. Nel ’07 l’ex-presidente Francesco Cossiga (premier all’epoca dei fatti) parlò di missile francese destinato all’aereo di Gheddafi, che per sbaglio centrò il DC9. Verità confermata dal recupero in mare di un pezzo di missile, non distante dal relitto, che la magistratura avvalorò nel ’13.

Nati famosi

  • Giorgio Almirante (1914-1988), Italia, politico. Nato a Salsomaggiore Terme (PR) e morto a Roma, si laureò in Lettere Moderne e si diede all’insegnamento, coltivando il giornalismo negli ambienti della destra. Impegnato nella milizia fascista, durante la guerra di Resistenza combattè in funzione anti-partigiana. Nel ’46 fondò (con Romualdi e de Marsanich) il MSI (Movimento Sociale Italiano) di cui divenne segretario. Abile oratore, fu stimato anche dagli avversari politici.
  • Alberto Bevilacqua (1934-2013), Italia, scrittore. Nato a Parma, fu anche regista e sceneggiatore, poeta e giornalista. Le sue prose giovanili, pubblicate sulla Gazzetta di Parma, conquistarono Sciascia che le pubblicò col titolo ‘La polvere sull’erba’ (’55). Con ‘La Califfa’ (’64) ebbe rilievo internazionale e con ‘Questa specie d’amore’ (’66) vinse il Premio Campiello e conquistò il David di Donatello per l’omonimo film.
  • Isabelle Adjani (1955), Francia, attrice. Nata a Parigi, Isabelle Yasmine Adjani a 18 anni entrò nella Comédie-Française e a 20 recitò ne ‘Lo schiaffo’. Da lì fu chiamata per ‘Adèle H., una storia d’amore’ (’76), ‘L’inquilino del terzo piano’ (’76), ‘Nosferatu, il principe della notte’ (’79),  ‘Subway’ (’85) e ‘Camille Claudel’ (’90). In carriera vinse 5 César, 2 David di Donatello, 1 Orso d’argento e 1 Prix d’interprétation a Cannes.
  • Gabriella Dorio (1957), Italia, ex atleta. Nata a Veggiano (PD), fu Oro Olimpico nei 1500 metri piani a Los Angeles ’84. Dopo 40 anni sono ancora suoi 6 primati italiani: 800, 1000, 1500m, miglio all’aperto, 1500m e miglio indoor.  
Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli