Il cantautore franco-armeno Charles Aznavour scrisse 900 canzoni e cantò in 7 lingue

Frase del giorno

Il pericolo è l’EGO: le vittorie ti fanno sentire forte, pensi che il mondo giri intorno a te, che sei il più grande. (Novak Djokovic)

Santi del giorno

Santa Rita da Cascia (Vedova e Religiosa, protettrice di pizzicagnoli e salumieri), San Basilisco (Martire), San Bovo di Voghera (Cavaliere), San Fulgenzio di Otricoli (Vescovo), San Lupo di Limoges (Vescovo), San Zota (Martire), Sant’Ausonio di Angouleme (Vescovo), Sant’Attone di Pistoia (Vescovo), Santa Quiteria (Vergine e Martire), Santa Umiltà (Badessa), Santa Giulia (vergine e Martire, protettrice Corsica).

Accadde oggi

  • 1980 uscì ‘Pac-Man’. Si inseriva una moneta, partiva la musichetta e compariva un cerchietto giallo, inseguito da 4 fantasmini colorati. Fu amore a prima vista: il popolo delle sale giochi lo incoronò ‘re dei videogame a gettone’.
  • 2010 l’Inter vinse la Champions e fu ‘Triplete’. Dopo 45 anni la squadra nerazzurra alzò la ‘Coppa dalle grandi orecchie’. Maturò così il Triplete, prima e finora unica squadra italiana a farlo. Nella notte del ‘Bernabéu’ i nerazzurri di Mourinho vinsero 2-0 col Bayern (2 Milito) coronando il sogno. Nel 2010 poi i trofei diventarono 5 con Supercoppa Italiana e Mondiale per Club.

Nati famosi

  • Giacomo Matteotti (1885-1924), Italia, politico. Nato a Fratta Polesine (RO), si avvicinò giovanissimo al socialismo, collaborò col periodico ‘La lotta’ e fu eletto nel 1919 alla Camera (PSI). Denunciò in Parlamento le violenze fasciste e parlò di brogli nelle elezioni del ’24, in cui il PNF ebbe la maggioranza assoluta. Il Duce ordinò di eliminarlo e Matteotti fu ucciso a Roma (10 giugno ’24) da 5 membri della polizia politica.
  • Charles Aznavour (1924-2018), Francia, cantautore. Nato a Parigi da famiglia armena, Chahnourh Varinag Aznavourian scrisse 900 canzoni che cantò in 7 lingue. Vendette 300 milioni di dischi e fece 60 film. Ebbe la ‘Legion d’Onore’ e fu ambasciatore d’Armenia in Svizzera. Nel privato 3 matrimoni e 5 figli: Seda (’47, da Micheline Rugel), Patrick (’51-’76, da Evelyne Plessis), Katia (’69), Misha (’71), Nicolas (’77) da Ulla Thorsell. Morì a 94 anni: al funerale c’erano i presidenti Macron, Sarkozy e Hollande.
  • Naomi Campbell (1970), Inghilterra, modella. Nata a Londra, la ‘Venere nera’ crebbe con la madre, ballerina giamaicana. Dai 16 anni sfilò per le grandi case di moda e fu una delle modelle più pagate. Non conobbe mai il padre biologico (Campbell era il patrigno), ma ebbe figure paterne come Quincy Jones, Chris Blackwell e Nelson Mandela. Frequentò Clayton (U2) e Briatore e ha un patrimonio valutato circa 60 milioni di $.
  • Novak Djokovic (1987), Serbia, tennista. Nato a Belgrado, è stato n.1 del mondo per 361 settimane. Ha vinto 20 ‘Slam’ in singolo (9 Australian, 4 Wimbledon, 3 Us Open, 2 Roland Garros) ed è l’unico della storia ad essersi aggiudicato tutti i 9 Masters 1000 (2 volte). Poi vinse 5 ATP Tour Finals, Bronzo Olimpico ’08 e Coppa Davis con la Serbia (’10). Ha detenuto a tempo i 4 titoli ‘Slam’ (come Laver), ma solo lui su 3 superfici diverse. Solo di premi ha vinto 155 milioni $.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.