L'attore comico inglese Stan Laurel (Stanlio) quando vinse l'Oscar alla carriera a 71 anni, nel 1961

Frase del giorno

L’umorismo è la verità, l’ingegno è una esagerazione della verità. (Stan Laurel)

Santi del giorno

Santi Quirico (protettore dei bambini) e Giulietta (Martiri), Sant’Aureliano di Arles (Vescovo), San Ceccardo (Vescovo e Martire), Santa Lutgarda (Religiosa), San Bennone di Meissen (Vescovo), Santi Ferreolo e Ferruccio (Martiri), San Palerio di Telese (Vescovo), San Similiano di Nantes (Vescovo), San Ticone di Amato (Vescovo), Sante Griciniana e Actinea (Martiri), Santi Aureo, Giustina e compagni (Martiri), Beata Maria Teresa Scherer (Religiosa).

Accadde oggi

  • 1903 fondata la Ford. Henry Ford cominciò a Detroit, in una vecchia fabbrica di vagoni ferroviari, con un capitale di 28.000 $, avuto da 12 investitori. Dopo i primi modelli in poche unità, la produzione introdusse 2 innovazioni rivoluzionarie: ‘catena di montaggio’ e ‘nastro trasportatore’.
    Uniti ai salari alti per gli operai, questi elementi lanciarono il ‘fordismo’, concetto che indicò la prima produzione di massa e diede vita alla società dei consumi.
  • 1911 nacque IBM. Acronimo di International Business Machines. In realtà Charles Ranlett Flint scelse ‘Computing-Tabulating-Recording Company’, risultato della fusione di 3 società. A scegliere ‘IBM’ nel ’24 fu Thomas Watson, divenendo con le schede perforate leader nella registrazione dei dati.
  • 1963 prima donna nello spazio. Valentina Vladimirovna Tereškova  aveva 26 anni e un passato da operaia, quando fu selezionata per l’addestramento della missione ‘Vostok 6′. Rimase in orbita 2 giorni, 22 ore e 50′, compiendo 49 orbite terrestri. Eletta al Soviet Supremo dell’URSS (’66), 2 anni dopo fu presidente del comitato donne sovietiche e nel ’71 membro del Comitato Centrale del Partito Comunista Sovietico.

Nati famosi

  • Stan Laurel (1890-1965), Inghilterra, attore comico. Nato a Ulverston, Arthur Stanley Jefferson cominciò in teatro. La svolta avvenne quando trovò come capocomico Charlie Chaplin, da cui apprese mimica e gestualità. Nel 1921 uscì il 1° film con Oliver Hardy, ma solo col corto ‘Putting Pants on Philip’ (’27), divennero ‘Stanlio & Ollio’. In 5 anni girarono più di 70 comiche, mute e sonore: inseparabili, ingenui, bistrattati, divertentissimi. Agilissimo nella sua fisicità e geniale nell’invenzione comica, nel ’32 ricevette l’Oscar per ‘The Music Box’, nel ’61 quello alla carriera. Alla morte di Hardy (’57) lasciò le scene.
  • Giacomo Agostini (1942), Italia, ex-pilota motociclista. Nato a Brescia, vinse 15 titoli mondiali (8 in 500 cc. e 7 in 350 cc.) in 13 stagioni, ed è ritenuto il più grande di sempre. Corse dal ’63 al ’77 (190 Gran Premi), con 123 vittorie e 163 podi, su MV Augusta e Yamaha. Fu tra i primi sportivi italiani a gestire l’immagine pubblicitaria, diventando personaggio VIP anche fuori dal mondo sportivo.
  • Tupac Shakur (1971-1996), Usa, rapper. Nato a New York e morto a Las Vegas a soli 25 anni, noto come 2Pac, pubblicò 24 album di denuncia sociale su razzismo, abuso di alcool e droga, guerre tra gang di strada.  Condannato per violenza sessuale, fu vittima di un agguato dopo aver assistito a un incontro di boxe di Mike Tyson.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.