Il famoso e simpaticissimo attore comico romagnolo Fabio De Luigi compie oggi 55 anni

Frase del giorno 

L’ape e la vespa si cibano degli stessi fiori, però non producono lo stesso miele. (Joseph Joubert)

Santi del giorno

San Firmino di Uzes (Vescovo), Sant’Alessandro Sauli (Vescovo), San Giovanni XXIII (papa), San Cainnech (Abate), San Meinardo (Meinhard, vescovo in Lettonia), Santi Taraco, Probo e Andronico (Martiri).

Accadde oggi

  • 1960 prima trasmissione politica in TV. Oggi la politica è dappertutto (anche troppo), ma agli albori della RAI era assente. L’11 ottobre del 1960, 6 anni dopo l’inizio delle trasmissioni, la politica entrò nelle case degli italiani con ‘Tribuna elettorale’. Il conduttore fu Gianni Granzotto. Il successo ottenuto convinse la RAI a lanciare, l’anno dopo, ‘Tribuna politica’, condotta da Jader Jacobelli.

Nati famosi

  • Antonio Fazio (1936), Italia, economista. Nato ad Alvito (FR), governatore della Banca d’Italia (’93-’05), contribuì alla stabilità economica del Paese favorendo il passaggio dalla Lira all’Euro. Nel 2005 fu implicato nello scandalo della banca Antonveneta: si dimise dopo la condanna in 1° grado, poi fu assolto in Appello. Dopo la sua vicenda fu cambiato il mandato dei governatori: non più a vita ma 6 anni, rinnovabile una sola volta.
  • Fabio De Luigi (1967), Italia, comico. Nato a Santarcangelo di Romagna (RN), lasciò il baseball (giocava in A1) e comparve nei programmi della ‘Gialappa’s Band’ come ‘cantante Olmo’ e ‘Mediomen’. Lanciato dai cinepanettoni, arrivò al successo con ‘Happy Family’, ‘Maschi contro femmine’ e ‘La peggior settimana della mia vita’. Nel ’14 recitò in ‘Una donna per amica’, nel ’16 fu regista della commedia ‘Tiramisù’. Seguirono ‘Metti la nonna in freezer’,10 giorni senza mamma’, ‘10 giorni con Babbo Natale’, ‘E noi come stronzi rimanemmo a guardare’. 
  • Jury Chechi (1969), Italia, ex-ginnasta. Nato a Prato, chiamato Jury in onore dell’astronauta Gagarin, fu soprannominato ‘Signore degli Anelli’  perché dominò la specialità: vinse 1 Oro e 1 Bronzo Olimpici, 5 Ori e 2 Bronzi Mondiali, 4 Ori e 2 Bronzi Europei, 3 Ori e 1 Argento Universiadi, 13 Ori e 3 Argenti ai Giochi del Mediterraneo. Dichiaratamente ateo, è legato a Rosella Sambruna, da cui ha avuto Dimitri (’03) e Anastasia (’05).

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.