Frase del giorno 

Non permettere alla donna di cambiarti, quando l’avrà fatto si sarà stancata di te. (Hermann Hesse) 

Santi del giorno

Sant’Alfonso Maria de’ Liguori (Sacerdote e Dottore della Chiesa, protettore dei teologi), San Buono (Martire), Sant’Eleazar (Scriba e Martire), San Rubil (Monaco), Santi Maccabei, 7 fratelli (Martiri).

Accadde oggi

  • 1291 nacque la Svizzera. Le comunità rurali di Uri, Svitto e Unterwaldo strinsero un’alleanza di mutua difesa. Il ‘Patto del Grütli’ segnò la nascita della Confederazione Elvetica. La moderna Svizzera prese la sua definitiva struttura con la Costituzione del 1848, che mise fine all’indipendenza dei cantoni dando i poteri al governo federale. La Svizzera ha 8,5 milioni di abitanti e il 1° agosto è Festa nazionale.
  • 1907 nacque lo ‘scoutismo’. Pensato dal generale inglese Robert Baden-Powell, fu proposta educativa ed esistenziale, complementare a famiglia e scuola. Basato sull’imparare facendo, mira a formare carattere e personalità dei giovani stimolando senso di responsabilità, competenza, collaborazione. Tutto questo all’aria aperta, a stretto contatto con la natura. Attualmente ci sono oltre 30 milioni di iscritti in circa 216 paesi.
  • 1981 debuttò MTV. Music TeleVision fu una rivoluzione del modo di fruire la musica. La suggestione dei videoclip e l’avvento dei ‘V.J.’ (Video-Jockey) influenzarono l’immaginario e i gusti di intere generazioni. Da febbraio ’21 è solo sul satellite in HD.
  • 2021 leggenda atletica italiana. Uno di quei giorni che restano nella storia. Alle Olimpiadi di Tokio gli azzurri centrano 2 Ori in 10 minuti: Gianmarco Tamberi nel salto in alto (ex-aequo col quatariota Barshim) con m. 2.37 e Marcell Jacobs nei 100 metri con 9″80, record europeo.

Nati famosi

  • Herman Melville (1819-1891), Usa, scrittore. Nato a New York, visse da marinaio e ne trasse ispirazione. E’ il papà di ‘Moby Dick’ (1851), mitica balena bianca rincorsa dal capitano Achab. Questo capolavoro, accolto con freddezza, fu rivalutato solo a molti anni dalla sua morte. In suo onore fu chiamato ‘Leviathan melvillei’ un cetaceo del Miocene, simile al capodoglio.
  • Yves Saint Laurent (1936-2008), Francia, stilista. Nato a Orano (Algeria), Yves Henri Donat Mathieu Saint Laurent fu una delle firme più prestigiose della moda ‘900. Da bambino creò bambole di carta, da adolescente disegnò vestiti per madre e sorelle. Direttore artistico di Dior nel ’57, si arruolò nell’esercito francese per la guerra d’Algeria. Dopo 20 giorni lo ‘stress da nonnismo’ lo portò in ospedale. Dior lo licenziò. Andò in crisi. A questo periodo in ospedale risalgono i problemi mentali e la dipendenza da droghe. Oltre a fare lo stilista, raccolse opere d’arte (730). Dopo la morte il compagno mise all’asta la collezione: ricavò 342 milioni €, in parte destinati alla ricerca sull’AIDS.
  • Giancarlo Giannini (1942), Italia, attore. Nato a La Spezia, iniziò a 18 anni con Zeffirelli a teatro. Al cinema si consacrò con Lina Wertmüller: ‘Mimì metallurgico ferito nell’onore’ (’72), ‘Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto’ (74), ‘Pasqualino Settebellezze’ (’77). Poi lavorò con Visconti, Monicelli, Risi, Loy, Coppola, Scott. Vinse 6 David, 5 Nastri d’argento e 5 Globi d’Oro. Come doppiatore diede voce ad Al Pacino, Jack Nicholson, Michael Douglas, Gérard Depardieu.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.